ALLA SCOPERTA DELL’ARTE DI BURRI CON MAMMA E PAPA’ AGLI EX SECCATOI IL PROGETTO “FAMILY ART DAY” DI ARTEA

buGenitori e figli per un giorno alla scoperta della magia di Burri e dei più grandi interpreti
internazionali dell’arte contemporanea. E’ accaduto ai 60 bambini e adulti che, in
collaborazione con il Comune di Città di Castello e la Fondazione Palazzo Albizzini
Collezione Burri, hanno condiviso il progetto “Family Art Day” promosso dal 2° Circolo
di Umbertide insieme all’Istituto Comprensivo “Alberto Burri” di Trestina e
all’associazione “Artea”, che ha avuto per teatro gli Ex Seccatoi del Tabacco. Per una volta sono stati mamma e papà ad accompagnare i figli alla scoperta delle opere e della creatività rivoluzionaria del maestro tifernate nella mostra “Alberto Burri: lo spazio di materia tra Europa e Usa”, un percorso espositivo che sta riscuotendo molto interesse nel mondo dell’arte e grande apprezzamento da parte del pubblico.

Insieme ad Artea l’approccio all’esposizione è stato divertente e curioso, con attività proposte in maniera dinamica e attiva. Bambini e adulti sono stati coinvolti nell’incontro-scontro tra i colori all’interno della sala del bianco e nero e alla ricerca dell’armonia delle forme e dei colori di fronte al grande ciclo del Sestante. Avvicinarsi a Burri, Pollock, Fontana e agli altri “mostri sacri” dell’esposizione è stato in questo modo coinvolgente e davvero interessante, nello stile di Artea, che da sempre persegue l’intento di promuovere la cultura stimolando la curiosità piuttosto che trasmettendo semplicemente informazioni.
Dando voce agli artisti e facendoli parlare delle loro opere e delle loro emozioni
attraverso brevi testi che sono stati letti dai presenti, si è arrivati a scopre, ad esempio,
che Scarpitta ispirò il Barone Rampante di Italo Calvino, che Fontana si lasciò
suggestionare dai grattacieli di New York, che Rauschenberg andò a conoscere Burri
nel suo studio romano e persino a cogliere l’importanza del gesto nella pittura di
Pollock attraverso il gioco dei fili di lana. Dopo questa esperienza, Artea continuerà nel
percorso di promozione del patrimonio artistico e culturale del territorio con
l’appuntamento di marzo presso la Pinacoteca comunale di Città di Castello, dove
bambini e genitori potranno scoprire l’arte di Nicola Filotesio, importante pittore di
Amatrice.
Annunci

Tag: , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: