CRESCIMBENI SU ARRESTI TERNANI

Riceviamo e pubblichiamo
Quanto accaduto ieri è grave, ma più grave ancora è il fatto che Voi sembra quasi lo riteniate fatto di ordinaria amministrazione; se per Voi questo è normale, allora normali non siete Voi, siete dei mostri, nel senso latino del termine; abbiamo una giunta parte agli arresti e parte indagata per reati gravissimi e Voi non avete il senso del pudore, di alzarvi chiedere scusa e andarvene.

Tutto ciò è ancor più grave se si considera che avviene alla conclusione di un percorso triennale di disastri causati da questa Amministrazione in campo finanziario, ambientale e contabile.
Debiti fuori bilancio, stato di dissesto, partecipate allo sbando, inquinamento del suolo, dell’aria e dell’acqua con interventi episodici e tardivi, la vicenda AST senza nessuna capacità di intervento, gare ed appalti su misura; nessuna, ripeto, nessuna iniziativa positiva di rilevo in favore della Città, da dove tutti scappano e stanno lontano, ed è oramai in agonia.
Questo quadro si è configurato un po’ per volta, e Voi siete stati sempre avvertiti, a volte
aspramente ma più spesso serenamente, ma mai, mai, ripeto mai avete dato ascolto ai buoni consigli di chi parla solo per amore per la città; Voi con arroganza, pervicacia, supponenza, avete proseguito la Vs. marcia trionfale volta solo alla vostra autoconservazione ed anche adesso, che siete alla frutta, date il segnale di voler rimanere attaccati alla sedia.
Ora basta, qui c’è una città che avete tradito, che avete offeso ma che non accetta più di essere umiliata e che ora non vi vuole più, avete superato ogni misura, il vostro tempo è ormai finito, Terni è in ginocchio per colpa vostra e Voi volete restare in piedi sopra le macerie per mungere le ultime risorse, le ultime energie.
Cosa dovrebbe accadere di più per andarvene?
Quanti nella giunta non sono oggetto di procedimenti giudiziari alzino la mano!
Mollate l’osso e ritiratevi in un eremo a meditare sul male che avete fatto a Terni e ai Ternani, non sacrificate la NOSTRA Città che vorrei sentiste come la VOSTRA Città.
Alla ragion di partito dovevate anteporre Terni, i ternani, le famiglie, i lavoratori con la paura del domani, i disoccupati, i giovani; sono queste cose molto ma molto più importanti dei cadreghini, dei vostri giochi politici.
Siete l’espressione peggiore di un partito che da un anno ci parla solo di referendum, di leggi elettorali, di primarie … ma che gliene importa agli Italiani di tutto ciò? Il PD è avulso dalla realtà e sta sparendo dalla storia, ma voi siete stati capaci di fare peggio, non sparite, ma anzi, presi in castagna, seguitate come se nulla fosse!
Avete messo a rischio centinaia di posti di lavoro, mi riferisco alle cooperative, posti di lavoro che vanno difesi perché non sono occupati da gente come voi.
Sono sfruttati e non sfruttatori!!!
La permanenza di questa amministrazione rappresenta oramai un problema di ordine pubblico. Questa Città non è vostra, è di tutti, solo il 22% degli elettori vi ha espresso, non lo dimenticate mai, siete qui quasi per caso, avete fallito su tutta la linea, abbiate uno scatto di dignità e mollate l’osso!
Voi siete, o dovreste essere, una rappresentanza dello Stato, e allora ricordate quanto diceva un noto politico ormai scomparso: quando lo Stato ignora e calpesta le necessità del popolo è il popolo che si fa Stato.
Paolo Crescimbeni
Annunci

Tag: , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: