Perugia: l’amore corre sui binari

Ho dentro un temporale, un maremoto sensoriale che dura da anni, il centro sismico sei tu, la donna bruna con gli occhi scuri, dolcissima, che ho aiutato portandole la leggera valigia su per le scalette della stazione di Perugia, in quel primo pomeriggio di un giorno d’agosto del 2014. Provenivamo entrambi, seduti su due scompartimenti vicini, dall’affollato treno locale che giungeva dalla Toscana. I nostri sguardi si erano già incrociati durante il viaggio, un brivido aveva rivelato un’alchimia timida. Non ho una spiegazione. Tu avevi l’aria dolce di una donna poco più che trentenne con uno sguardo che sbalordisce tutti, tutte le cose e ti fulmina. Si parte con uno sguardo, lo incrociamo ed entriamo in contatto senza una comunicazione verbale. Giunti alla stazione di Perugia, casualmente, ci trovammo faccia a faccia, quasi a scontrarci, fu in quel momento che mi offrii di portarti la valigia. Tu acconsentisti sorridendo… gli sguardi timidi e poetici non pronunciarono le parole. Il tempo passato non ha scalfito quel brivido, lo ha custodito, non ha mutato il mio sentire, la tua delicata immagine mi parla sottovoce. Non sono riuscito a dimenticare i tuoi occhi, il tuo ricordo è sempre vivo… quanta sofferenza nella ricerca del tuo sguardo, che non è mai sfumato! C’era l’infinito in quel brivido, l’universo in quei tuoi occhi neri, ed io mi sono perso. Forse non ti troverò, ma desidero che tu lo sappia. Per quanto questa cosa possa sembrare una pazzia ai comuni mortali, io ho deciso di provare a cercarti. Non conosciamo i nostri nomi, ma il mio sogno è quello di incrociare ancora una volta i miei occhi con i tuoi. Io sono alto e ho gli occhi chiari, lo ricordi?

Se mi leggi, contattami all’indirizzo email :820142021v@gmail.com oppure tel. 3701589224. Ti aspetto.

Francesco La Rosa – Goodmorningumbria

N. D. R. Vogliamo provare a dare una mano a questo nostro amico? La sua è una storia vera e romantica, d’altri tempi, che riconosce ancora all’amore un valore sacro ed eterno. Se vi riconoscete in questo appello, vi prego di diffonderlo a tutti i vostri conoscenti, certo che faranno altrettanto con i loro amici. Grazie a tutti.

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: