Posts Tagged ‘auto’

A PASSIGNANO SUL TRASIMENO È DI SCENA IL ‘TRASIMENO VINTAGE FESTIVAL’

28 agosto 2015

trasAncora poche ore e il lungolago di Passignano sul Trasimeno sarà popolato da decine di bancarelle in stile retrò con vestiti, accessori, oggetti, dischi, videogiochi, arredi, libri e riviste degli anni ’50, ’60, ’70 e ’80. Sabato 29 e domenica 30 agosto nel borgo lacustre è di scena la terza edizione del Trasimeno vintage festival, organizzata dell’associazione Farefacendo. Accanto alla mostra mercato, ai giardini del Pidocchietto sarà presente anche uno spazio riservato ai giochi di ‘una volta’ (piastrelle, cricket, biglie, tiro alla fune, subbuteo) e in piazza Garibaldi un’area dedicata ai primi videogiochi. Sabato sera, con la ‘Notte vintage’ sono poi in programma numerosi spettacoli di musica dal vivo con band scatenate che riproporranno i classici italiani e non di quegli anni. Domenica, grandi protagonisti saranno invece i motori con una mostra scambio dedicata alle due e quattro ruote che sarà allestita in piazzale Acton e con ‘Manubrio & volante vintage’, raduno e sfilata di auto e moto d’epoca con equipaggio abbigliato a tema che si terrà nel pomeriggio.

Annunci

Bollo auto storiche, interviene l’assessore regionale Rometti

6 Mag 2015
Silvano Rometti

Silvano Rometti

Riceviamo e pubblichiamo

“Dal primo gennaio 2015 per effetto della legge di stabilità è prevista l’esenzione del pagamento della tassa automobilistica per i soli veicoli ultratrentennali, mentre, sono stati esclusi quelli di particolare interesse storico e collezionistico che abbiano tra i venti e i ventinove anni di età, ma l’impegno della giunta regionale nel prossimo mandato è quello di ripristinarla a tutti”. A dirlo è l’assessore regionale Silvano Rometti, ricandidato alle prossime elezioni regionali, che si terranno il 31 maggio prossimo, con la lista “Socialisti Riformisti Territori per l’Umbria”. Il capolista socialista ritorna sulla questione del bollo auto delle macchine e moto storiche, sottolineando come fino al 31 dicembre scorso la tassazione era disciplinata (more…)

Claudia Travicelli, la Regione Umbria rinunci al bollo per le auto storiche

20 aprile 2015

IMG_5107Riceviamo e pubblichiamo

Sabato 18 e Domenica 19 Aprile,la città di Assisi ha ospitato per gran parte la prima edizione di Assisi in Rosa,evento tutto al femminile,con donne alla guida di magnifiche auto d’epoca. Alla manifestazione non é mancata la presenza maschile,durante la mia visita ho visto molti uomini colpiti da tanta curiosità e se ne avessero avuto la possibilità, pronti a salire per sfrecciare nell’interessante e suggestivo percorso.E’ doveroso per me, prima di tutto, ringraziare per l’invito tutte le partecipanti, nonché l’ottima e attenta organizzazione dell’Automotoclub Storico Assisano, ideatore e realizzatore da anni di molte manifestazioni e non da ultima, di questa due giorni che ha dato inoltre modo di sfatare quel detto tanto utilizzato…Donne al volante pericolo costante. La manifestazione ha dato anche la possibilità alle partecipanti, dopo essere scese dai loro bolidi luccicanti, di esprimere completamente la propria femminilità, diventando modelle, sfilando con i capi curati in ogni dettaglio dall’azienda locale Novella Confezioni. Devo confessarvi, che trovandomi Domenica mattina presso Piazzale Tarpani in Santa Maria degli Angeli, in compagnia delle tante partecipanti e degli organizzatori, oltre che aver potuto vivere la loro grande passione ed entusiasmo, deliziarmi della bellezza delle auto, non ho potuto far a meno di pensare all’introduzione del bollo per le auto storiche fra i 20 e i 30 anni di età, che é stata licenziata anche per l’Umbria.Un provvedimento secondo me controproducente, che servirà purtroppo solo per rimpinguare la casse delle Regioni, come da Legge di stabilità 2015, ritengo che l’introduzione del bollo abbia  creato una forte perdita nel settore dei restauri, nella manutenzione e nei raduni, indotto prezioso che coinvolgeva anche tutte le attività artigianali che avevano la possibilità di prendersi cura delle varie manutenzioni di questi preziosi mezzi, beni che appartengono ad una storia, ed hanno un valore storico- culturale e fanno parte della nostra vita.Spero ad un ripensamento di chi legifera, questo é un settore che solo in questi primi mesi dell’anno, dopo l’introduzione del bollo, ha visto dimezzare le presenze delle auto nei raduni, i tesserati  nei club e un netto calo nei settori collegati. Grazie ancora a tutte le partecipanti e ai gentili organizzatori.  

Claudia Travicelli (Consigliere Comunale di Assisi – Presidente della 3° Commissione)

 

LE AUTO STORICHE SONO UN PATRIMONIO CULTURALE E STORICO DELL’UMBRIA E DELL’ITALIA CHE NON DOBBIAMO DISPERDERE..

20 marzo 2015
Lorena Pesaresi

Lorena Pesaresi

A proposito di Auto Storiche (20-30 anni), concordo molto con le obiezioni dei Club ASI dell’Umbria sul ripristino delle agevolazioni sulla tassa di circolazione per queste vetture  (abolite dalla Regione a seguito del Patto di stabilità) o quanto meno nella non totale abolizione. Al di là delle proteste dei singoli possessori di auto d’epoca, comunque legittime, concordo con il Vice Presidente ASI, Maurizio Speziali, sul fatto che non possiamo generare di fatto una vera e propria “fuga” di queste vetture verso la rottamazione o l’esportazione con il risultato di disperdere un patrimonio storico e culturale che  ritengo di grande valore di appartenenza per la nostra regione. Per  la sua promozione turistica, per l’importanza di assumerli come beni culturali da conservare e valorizzare al tempo stesso anche come sistema museale. Anche le auto d’epoca, come ho potuto toccare con mano,   l’anno scorso a Perugia per il 90′ anniversario (1924-2014) COPPA DELLA PERUGINA, dobbiamo affermarle come una nostra risorsa anche per la cura, l’amore e la devozione con cui vengono toccate, usate, coccolate e manutenute da chi le possiede. Credo per questo che dobbiamo rispettare quel senso di appartenenza anche affettivo che esse rappresentano,  come un pezzo indelebile della memoria storica dei nostri antenati, delle nostre terre e delle nostre comunità locali.

Lorena Pesaresi

 

Sgommate in pista a Magione per approfondire la fiscalità delle auto

9 dicembre 2014

cecconiDurante lo scorso week-end l’Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Perugia, nell’ambito del primo meeting sulle normative fiscali del settore automobilistico, ha organizzato con la collaborazione di Renault Cecconi Auto, un corso di guida sicura all’autodromo di Magione.

Dopo un incontro con l’esperto nazionale sulla fiscalità delle auto chiamato da Luca Petitti di Renault Italia, i giovani commercialisti sono stati introdotti alle tecniche di guida sicura da due istruttori professionisti invitati da Ruggero Campi dell’ACI di Perugia. Ma l’incontro non si è limitato a questo, grazie a un’idea lanciata dal Presidente UGDCEC Massimiliano Crusi, per rendere più divertente il meeting, la concessionaria Renault di Perugia ha messo in pista, a disposizione dei partecipanti, 19 auto e veicoli commerciali della gamma Renault e Dacia, oltre a due noti piloti da pista Zurcher e Cozzari.cecconi1

Con entusiasmo i partecipanti all’evento hanno scoperto di poter salire su qualsiasi mezzo messo a disposizione e guidarlo in pista senza freni inibitori. Sterzate, frenate e slittamento sul bagnato sono state le parole d’ordine. Fra le auto vie era anche la mitica CLIO RS stradale con 200 cavalli, che ha fatto da regina dell’evento.

L’Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Perugia (UGDCEC) è presieduta da Massimiliano Crusi. L’associazione organizza un evento ogni due mesi con l’obiettivo aggregare i giovani commercialisti ed aiutarli ad approfondire tematiche attuali e fare squadra in un mondo fiscale che è sempre più complesso.

A BASTIA UMBRA PRIMA STAZIONE RICARICA AUTO ELETTRICHE ‘MADE IN UMBRIA’

12 dicembre 2013

auto-elettricaSarà la prima stazione di ricarica di auto elettriche con un sistema di controllo “intelligente”, integralmente progettata e prodotta in Umbria, quella che verrà inaugurata sabato 14 dicembre, alle 10.30, nella sede di Bastia Umbra del consorzio Consauto, in via Sacco e Vanzetti 11/13. A realizzarla le aziende perugine Consauto, (more…)

Prove di guida sicura, automobilismo e motociclismo d’epoca con la Mostra Scambio

25 Mag 2013

VLUU L310 W  / Samsung L310 WAll’Umbriafiere di Bastia Umbra si è aperta la due giorni dedicata alla Mostra Scambio, il salone dell’automobilismo e del motociclismo d’epoca, che anche quest’anno ha già richiamato centinaia di visitatori provenienti da tutto il Centro Italia. Novità della 23esima edizione è la presenza in fiera di uno stand della Polizia Stradale, per far conoscere la figura dell’agente non solo sotto l’aspetto repressivo e quale (more…)