Posts Tagged ‘beni culturali’

Archeonursia

11 ottobre 2009
maria angela turchetti, curatore musei di norcia

maria angela turchetti, curatore musei di norcia

ARCHEONURSIA: una associazione di volontariato al servizio della Valnerina e del suo patrimonio culturale

di Maria Angela Turchetti

Il Gruppo Archeologico Nursino  archeonursia nasce nel 2000 per volontà di alcuni cittadini di Norcia di aggregarsi in un’associazione di volontariato al fine di salvaguardare e valorizzare l’ingente patrimonio culturale della Valnerina, in special modo le ricchezze archeologiche fino ad allora poco indagate e conosciute.

Tra i settori di intervento del gruppo spiccano infatti gli scavi archeologici effettuati negli ultimi anni a Preci, Borgo Cerreto e Norcia, sotto la direzione scientifica e in stretta collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Umbria, che hanno portato al rinvenimento di necropoli e domus di età ellenistico-romana, fondamentali per la ricostruzione del passato locale. Ed ancora i volontari si sono prodigati nel finanziamento per la realizzazione del restauro dei reperti rinvenuti e per la loro esposizione al pubblico, all’interno del Circuito Museale Nursino, in stretta collaborazione con il Comune di Norcia, ed enti pubblici e privati quali i locali Lions e Rotary Club.

Il desiderio dei volontari di vivacizzare la vita culturale locale e di potenziare il Circuito Museale si è concretizzato anche nell’organizzazione di eventi culturali, iniziative didattiche e proposte di visite guidate nei Musei e sul territorio,  la visita guidata su prenotazione (telefonando al n. 0743/824952) del complesso monumentale di S. Francesco che ospita l’importante pala d’altare raffigurante l’Incoronazione della Vergine, dipinta nel 1541 da Jacopo Siculo per i Frati Minori del Convento della SS. Annunziata di Norcia.

Tra le numerose iniziative, lo scavo a Norcia delle domus romane in loc. Colle dell’Annunziata, cui si può partecipare con l’iscrizione all’Associazione, e i festeggiamenti in onore del Cav. Evelino Massenzi, che prevedono la pubblicazione di un prestigioso cofanetto, che conterrà lo studio delle opere d’arte e dei reperti archeologici donati   grazie alla disponibilità finanziaria del Comune di Norcia e di archeonursia.

Inoltre un grandissimo successo ha riscosso negli ultimi anni il corso di découpage a tema rinascimentale realizzato in occasione dell’Estate Museale Nursina all’interno del Museo della Castellina grazie alla disponibilità e alle doti artistiche del socio Anna Ansuini Recchi. Il corso  prevede teoria e pratica, ossia l’insegnamento della tecnica del découpage e la realizzazione di piccole “opere d’arte” a cura dei partecipanti che ciascuno può trattenere per sé alla fine del percorso formativo o lasciare come omaggio al museo al fine della raccolta dei fondi necessari per le varie attività di salvaguardia e valorizzazione del patrimonio culturale locale che archeonursia persegue con tenacia.

Insomma, questa degli “archeonursini” è una vera forza e una potenzialità inesauribile per il territorio che permetterà nel futuro nuovi e ambiziosi traguardi perseguibili grazie a chi, con passione e amore, crede che il passato sia ancora presente e costituisca le nostre radici e la nostra ragion d’essere presente e futura.

Annunci