Posts Tagged ‘canova’

Cultura, le priorità della giunta Boccali.

30 ottobre 2013

Lo scorso 20 ottobre, mentre Città di Castello ospitava le opere di Andy Warhol e ad Assisi si potevano ammirare alcune opere di Antonio Canova, a

Perugia andava in scena il concorso “Miss Transex Universo 2013”, con tanto di vincitrice e cerimonia di premiazione presso il teatro comunale “Bertold Brecht” di San Sisto. Evidentemente l’amministrazione Boccali ha ritenuto questo concorso talmente prestigioso da poter competere con le mostre su Warhol e Canova, alle quali Perugia ha rinunciato. D’altronde ospitare la nuova “Miss Trans Universo” è un privilegio che non capita tutti i giorni… 

Laviny Albuquerque

Laviny Albuquerque

Inoltre, tanto per dimostrare che sulla cultura non è seconda a nessuno, la giunta Boccali ha anche pensato di tagliare il contributo al Teatro Stabile, portato da 425.000 a 300.000 euro, ha azzerato il contributo alla Scuola Santa Croce e ha anche deciso di non aumentare la quota di sostegno a Umbria Jazz mettendo a rischio, dopo il festival del giornalismo, anche la più grande kermesse (more…)

Annunci

ASSISI, UN AUTUNNO RICCO DI SUCCESSI ESPOSITIVI

24 ottobre 2013

AL TERMINE LE MOSTRE:  “SAN FRANCESCO NEL CAMMINO DI SANTIAGO”,

“STEVE MC CURRY”,” FRANCESCO NEL CUORE DELLE REGIONI”.

 APERTA FINO AL 6 GENNAIO 2014 LA MOSTRA “CANOVA IN ASSISI”

galizia 2La Mostra Pellegrino e nuovo Apostolo. San Francesco nel Cammino di Santiago, ospitata a palazzo Bonacquisti, chiude con il bilancio di ben 6.500 visitatori in soli due mesi, promossa dalla Xunta de Galicia, con la collaborazione del Comune di Assisi, dell’Ordo Fratrum Minorum, della Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia e del Centro Italiano di Studi Compostellani. L’evento espositivo, inaugurato il 22 agosto, è nato con l’intento di ricordare il pellegrinaggio di San Francesco a Santiago (1214) attraverso l’esposizione di preziosi manufatti provenienti principalmente da Santiago e dalla Galizia. In particolare è stato ricostruito l’ambiente (more…)

Assisi, il Fatto Quotiamo Persevera nelle Critiche

5 settembre 2013

canovariceviamo e pubblichiamo

Il Fatto Quotiamo (giornale noto per le inchieste “sempre al limite”) sembra sfidare il detto “sbagliare è umano ma perseverare è diabolico”.

Infatti qualche mese fa si era distinto per un articolo “molto critico” contro il Sindaco di Assisi Claudio Ricci (con termini e citazioni non ripetibili, che avevano portato sino alla tutela legale) per il caso delle quote rosa (mancata presenza delle donne in Giunta), risultato: il TAR Umbria ha dato ragione al Sindaco e al Comune di Assisi e torto ai consiglieri di opposizione in Consiglio Comunale (tranne Claudia Travicelli) e al Fatto Quotidiano che, con ampio impegno, aveva sostenuto il caso a livello nazionale.

Questa mattina di nuovo un attacco alla Mostra su Antonio Canova considerata “inutile”. Innanzi tutto ringraziamo in quanto tutta questa pubblicità nazionale sta portando molti visitatori in Assisi (Palazzo Monte Frumentario, sino al 6 Gennaio 2013, con oltre 60 opere, il maggior numero mai portato in Umbria contemporaneamente). Poi ricordiamo che l’incidente avvenuto al “calco in gesso” (copia) si è verificato in Perugia presso l’Accademia delle Belle Arti (illustre e benemerita istituzione culturale perugina e nazionale) e che l’opera sarà restaurata come doveroso.

Claudio Ricci – Sindaco di Assisi

Assisi, Tanti Eventi per Cultura e Turismo

13 giugno 2013

Dopo la Antologica su Norberto (a cura di Philippe Daverio) si aprirà in Assisi, Palazzo Monte Frumentario  conclusi definitivamente i lavori impiantistici, il 10 Agosto sino a Gennaio 2014, la Mostra su Canova (grati all’On. Giancarlo (more…)

Assisi, approvate altre due Mostre sino al Gennaio 2014.

10 maggio 2013

assiLa Giunta Comunale, con ampia condivisione del Sindaco Claudio Ricci, ha approvato altre due mostre importanti per la promozione culturale e turistica di Assisi in aggiunta all’attuale retrospettiva su Norberto in corso a Palazzo Monte Frumentario (Foto, una delle sale).

Nel quadro dell’anno francescano in Spagna (2014, VIII^ centenario dal pellegrinaggio di San (more…)

Assisi, Manifesto Ufficiale per il Papa, a Pasqua “flusso turistico molto significativo” in aumento.

3 aprile 2013

assisiIl Comune di Assisi, unitamente alla Diocesi di Assisi, in assonanza con le famiglie francescane, hanno pubblicato in Assisi il manifesto di gratitudine per Papa Francesco  che ha voluto “orientare il pontificato” ai valori di San Francesco d’Assisi.

Auspichiamo, nella speranza che Papa Francesco possa (more…)

Perugia: Il Museo della Città a Palazzo della Penna

2 novembre 2009

canova le 3 grazie di  Antonio Canova

Il comune di Perugia, insieme all’Assessorato alle Politiche Culturali, inaugurano il Museo della Città, presso il Palazzo della Penna. Collocato nel centro storico, a breve distanza dal possente bastione meridionale della monumentale Rocca Paolina. La vocazione di Palazzo della Penna a Museo della città è andata concretizzandosi negli ultimi anni attraverso una ininterrotta serie di attività culturali, preludio all’allestimento permanente di alcune raccolte civiche. Il processo di musealizzazione della raccolte ha preso avvio un anno fa con l’apertura al pubblico della Collezione Martinelli curata da Francesco Federico Mancini che comprende opere di ambiente barocco romano di piccolo formato, tra le quali spiccano alcuni eleganti bozzetti di G. L. Bernini; di recente vi si è aggiunto il nuovo ordinamento curato da Italo Tomassoni dell’opera che Joseph Beuys realizzò nel capoluogo umbro la sera del 3 aprile del 1980, un complesso “racconto” composto da sei grandi lavagne sulle quali sono illustrate per immagini le teorie sull’arte del grande artista tedesco, l’offerta museale si è arricchita  con una sezione dedicata alla cultura artistica perugina dell’Ottocento curata da Caterina Bon Valsassina, molto opportunamente ambientata nei saloni al piano nobile, affrescati da Antonio Castelletti (1812), che attinge, principalmente, a materiali provenienti dalla locale Accademia di Belle Arti, tra i quali si segnalano i gessi originali delle Tre Grazie di A. Canova e di un Pastorello di B. Tordhvalsen, oltre ad una ricca serie di dipinti di C. Labruzzi, J. B. Wicar, F.Faruffini, A. Brugnoli ed altri; accanto ad essa inaugura, contigua, una sezione monografica dedicata a Gerardo Dottori curata da Massimo Duranti, pittore perugino interprete delle istanze futuriste. Accanto ad alcune tra le sue opere più note Autoritratto, Incendio città, Trittico della velocità già di proprietà del Comune di Perugia, saranno esposti altri capolavori dell’areopittura dottoriana prestati per l’occasione da altre Istituzioni Pubbliche e Private umbre. Per le prenotazioni alle visite guidate si consiglia di prenotarsi con anticipo.

Orario d’apertura del museo:da mercoledi a lunedi dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle 15.00 alle 17.30. Chiuso il martedi.

L’ingresso è gratuito per i bambini fino a 6 anni, intero 3,00 €, ridotto 2,00 e 1,00 €.