Posts Tagged ‘capodanno’

Cenone di Capodanno alla Locanda San Michele di Corciano

18 dicembre 2013

loc1

Natale in Umbria,alcuni fra i principali eventi aspettando il Capodanno

13 dicembre 2012

Suggerimenti per  alcuni Eventi principali …

dal 1 dicembre al 6 gennaio Strenne d’artista : Rimarrà aperto lo show room a Perugia (centro storico, Via dei Priori 66) per esposizione e vendita oggetti d’arte e idee regalo in ceramica di Luca Leandri

dal 24 novembre 2012 al 6 gennaio – Via dei Priori, Perugia UN NATALE A PRIORI SOTTOZERO ! Allestimento per il Natale curato dal Centro d’Arte Torre Strozzi, il Maestro (more…)

CAPODANNO ALL’URBAN

31 dicembre 2011

Gomma Gommas

Per la notte più lunga dell’anno l’Urban propone un concerto fatto apposta per scatenarsi e festeggiare tutti insieme: il 31 dicembre on stage IO & I GOMMA GOMMAS (Punk,Rock’n’Roll da Ancona).

Ispirati dagli americani Me First & the Gimme Gimmes, il live presenta i maggiori successi italiani degli anni 50/60, riproposti in chiave Punk,Rock’n’Roll,Hardcore.

il loro energico e convincente live ha fatto divertire e ballare tutta la penisola esibendosi anche in importantissimi festival, su tutti il Lamezia Demofest, davanti ad oltre 40.000 persone. Dopo “Honkey-Donkey” e “50’s Morti 60’s Feriti” è uscito nel 2010 il terzo album “..CANTO QUEL MOTIVETTO CHE MI PIACE TANTO!” prodotto da DMB Music con distribuzione Indiebox/Halidon.

 

Cannara, strepitoso successo per un concerto di capodanno indimenticabile

8 gennaio 2011

Atmosfera delle grandi occasioni per il tradizionale Concerto di Capodanno dell’Associazione del Concerto Musicale F. Morlacchi di Cannara: nella serata di domenica 2 gennaio centinaia di persone hanno assistito ad una serata indimenticabile  ambientata nella Chiesa di S. Matteo, messa gentilmente a disposizione dal Parroco Don Francesco Fongo. Il concerto, diretto dal M° Francesco Verzieri si è aperto con Annen Polka brano classico di Johann Strauss; a seguire grande prova delle tre trombe soliste Simone Gubbiotti, Domenico Tomassini e Emanuele Verzieri in Bugler’s holiday di Leroy Anderson. La Sinfonia n. 9 in mi minore di Antonin Dvorak ha messo in luce le grandi capacità dell’ensemble musicale diventata una vera e propria orchestra. Impeccabile la performance di Barbara Aisa al pianoforte in “Rapsodia americana” di Teresa Procaccini e davvero commovente il violino di Giulia Capacci nell’esecuzione del tema di Schindler’s list, colonna sonora tratta dall’omonimo film. La seconda parte del concerto ha visto la partecipazione del coro Polifonico Concentus Vocalis e degli alunni delle classi quinte dell’Istituto Comprensivo A. Frank di Cannara che si sono esibiti in Adeste Fideles e Oh Happy day, per concludere con l’Ave Maria che ha evidenziato la purezza della voce del soprano Francesca Maria Saracchini tra l’altro direttore del Coro. Il concerto si è concluso con il più classico dei brani del concerto di Capodanno la “Radetzsky March”. Palpabile la soddisfazione e l’emozione esternate dal Sindaco Giovanna Petrini che ha avuto parole di grande apprezzamento per la professionalità dimostrata dal complesso bandistico e per le emozioni intense suscitate nel pubblico numerosissimo e attento che ha seguito le due ore di musica avvincente e apprezzata. Molti gli ospiti illustri presenti all’evento tra cui l’On. Maria Rita Lorenzetti già Presidente della Giunta Regionale, da sempre grande estimatrice della Banda di Cannara che anche quest’anno ha voluto partecipare all’appuntamento più atteso e significativo dell’anno.