Posts Tagged ‘comunicazione’

COMUNICATO MINIMETRO’ S.P.A.

19 maggio 2016

La Società Minimetrò S.p.A. comunica che domenica 22 maggio 2016, il sistema trasportistico minimetrò rimarrà fermo per l’attività di manutenzione programmata.

Pertanto, verrà attivato il servizio sostitutivo autobus linea MM2 con la seguente modulazione: (more…)

GOOD MORNING UMBRIA o GOOD NIGHT?

9 maggio 2016

giornaliRiceviamo e pubblichiamo

Il compito degli strumenti di comunicazione, come l’utilissimo “Good Morning Umbria” che ogni tanto mi usa la cortesia di pubblicarmi, dovrebbe essere quello di informare con immediatezza sulla realtà locale umbra, ma anche di contribuire ad acquisire, seppur in minima parte, la consapevolezza di essere una parte della coscienza civile e morale nazionale. Non si tratta di deformare o influenzare opinioni individuali, ma di considerare come funzione necessaria per noi tutti, quella di possedere ed alimentare la “cultura del vivere civile” senza ritenere questa parola, la somma di cose cui si guarda con sospettosa indifferenza. (more…)

Claudio Ricci (Candidato Presidente dell’Umbria) cambia la strategia di comunicazione

7 aprile 2015

ricci7Mancano 54 giorni alle elezioni regionali (31 maggio 2015) e Claudio Ricci (candidato Presidente dell’Umbria) desidera ringraziare, di cuore, i tanti amici assisani (che da circa venti anni hanno condiviso una ampia e positiva esperienza amministrativa), i numerosi simpatizzanti dell’Umbria, i gruppi delle liste civiche (che da 18 mesi seguono, con sincera passione, questo cammino) e i dirigenti e sostenitori che rappresentano i partiti (molte grazie per il vostro grande impegno) Forza Italia, Lega Nord Noi con Salvini, Fratelli d’Italia e le componenti di Area Popolare: stiamo vivendo una esperienza unica, laboratorio per la politica nazionale, tutti uniti insieme (liste civiche è partiti) per cambiare, in meglio, il destino della nostra Regione.

Da domani migliaia di manifesti saranno affissi in tutta l’Umbria con la semplice frase “scegli di cambiare” invitando al voto e comunicando che il 31 maggio si svolgerà un vero e proprio referendum per dire sì al cambiamento e alla libertà, sostenere chi vuol fare e intraprendete scegliendo sempre il meglio per l’Umbria.

Il “glorioso mini bus” (che ha viaggiato in tutta l’Umbria per ascoltare ciascuno di voi) dai prossimi giorni sarà sostituito da una “più agile” pandina decorata (coalizione per il cambiamento) munita di amplificazione (e “trombe da auto”) in modo da cominciare subito, e in anticipo, i “comizi” (come “una volta”) anche itineranti (parlare mentre si viaggia): abbiamo cominciato fra la gente è concluderemo (alla fine saranno 20 mesi di campagna elettorale) fra la gente, insieme a persone e attività.

L’ora del cambiamento si avvicina e agli umbri diciamo: andate a votare (in tanti) per cambiare (in meglio) il nostro futuro (anche rinunciando ad un giorno di vacanza).