Posts Tagged ‘confcommercio’

ASSISI: LUMINARIE DI NATALE NON SI ACCENDONO E CONFCOMMERCIO PASSA LA PALLA AL SINDACO

13 novembre 2014

luminarieRiceviamo e pubblichiamo

Leggiamo sugli organi d’ informazione le note del nostro primo cittadino relative al progetto del  Natale 2014 ed apprendiamo che lo stesso comune di Assisi intende intervenire con una somma (more…)

Annunci

Assisi, Inopportune Parole della Confcommercio Verso il Vice Sindaco

16 aprile 2014

Il Sindaco Claudio Ricci considera “totalmente inadeguate” le parole espresse dalla

Claudio Ricci

Claudio Ricci

Confcommercio sul Vice Sindaco Antonio Lunghi che, invece, sta riservando al Comune ampio impegno, competenza e dedizione con una “totale fiducia”, sul lavoro svolto e in atto, da parte del Sindaco e dell’amministrazione comunale.
Il bilancio 2014 (che peraltro, su richiesta dei commercianti, non prevede la tassa di soggiorno, non prevede addizionale IRPEF posta a zero e non prevede aumenti delle tariffe sociali, con un turismo che fa registrare +6% nel 2013, e segni molto positivi per il 2014) “legge” il finanziamento assegnato per sistemi informativi multimediali (non sono “varchi”), il progetto ancora non esiste e sarà condiviso (direttamente con tutti i commercianti e i cittadini) per gestire meglio il traffico e far entrare più persone (peraltro ciò che blocca o non (more…)

Cartoline d’arte ad Assisi: 85 artisti in mostra dall’11 maggio al 16 giugno

8 maggio 2013

Organizzata dalla Confcommercio di Assisi e da BAC-Baccanale Cafè, con il patrocinio della Città di Assisi ed il contributo della Camera di Commercio di Perugia e delle Edizioni Era Nuova, sabato 11 maggio alle ore 17.30, sarà (more…)

Mostra/itinerario alla scoperta di Assisi umbro-romana e medievale

22 marzo 2013

acropoliLa Confcommercio di Assisi promuove congiuntamente a BAC Assisi winebar e art gallery la manifestazione ACROPOLI/1, una mostra/itinerario alla scoperta dell’Assisi umbro-romana di Properzio e dell’Assisi medievale ed in particolare dell’area tra le attuali via Porta Perlici, via Comune Vecchio, vicolo Bovi e piazza S.Rufino.

ACROPOLI/1 è la prima iniziativa del laboratorio di divulgazione confronto e idee PASSATOchiamaFUTURO promosso da BAC Assisi e Confcommercio di Assisi al fine di valorizzare il patrimonio archeologico, artistico ed antropologico del territorio assisano. Il laboratorio in (more…)

Arte: In mostra per la prima volta ad Assisi le opere di Carmine Ciccarini

22 marzo 2013

Illusione_metropoliDal 23 marzo 2013 al 7 aprile, ad Assisi, presso la Sala delle Logge del Palazzo Comunale, è in programma la mostra “L’illusione della Metropoli”, del noto artista Carmine Ciccarini, che espone per la prima volta nella città di San Francesco. La Mostra sarà inaugurata il 23 marzo alle 16.30 con la partecipazione del critico Giovanni Zavarella, e gode (more…)

50&PiùEnasco Servizi assistenziali gratuiti per tutti e aiuti a favore delle famiglie in difficoltà

15 febbraio 2013

50&Più Enasco, un nuovo servizio gratuito per i cittadini in grado di fornire un prezioso riferimento nei rapporti con Enti ed Istituzioni previdenziali ed assistenziali. 50&Più è un grande (more…)

Imu, appello delle associazioni di categoria delle imprese: “Contenere l’imposta. Situazione drammatica”

15 giugno 2012

Viva preoccupazione per le ricadute negative dell’Imu sulle imprese e l’appello ad applicare l’aliquota più bassa consentita (0.76 per cento) ai fini del saldo 2012. È l’appello di cinque (more…)

VINCENZO DI SANTI ELETTO PRESIDENTE CONFCOMMERCIO DI ASSISI E VALFABBRICA.

19 aprile 2012

I membri del consiglio di Confcommercio , hanno riconfermato alla carica di Presidente Sebastiano Vincenzo Di Santi il quale resterà a capo dell’Associazione di Assisi e Valfabbrica per i prossimi 5 anni. Il Presidente Neo eletto Di Santi, ringraziando il consiglio per la fiducia rilascia la seguente dichiarazione: “il futuro del commercio si va a delineare con una visione più contemporanea al momento di grande congiuntura e solo con l’unione delle forze si potrà aiutare l’ economia territoriale lavorando comunemente tra amministrazione e comparti economici, in una visione unitaria , è questo quello che ci auguriamo di fare in questi prossimi 5 anni”. Alla carica di Vice Presidente Vicario è stato nominato Stefano Leoni ed alla carica di Vice Presidente Economo Monica Brunori Presidente Onorario Orlando Bigini

 

PASQUALI ALESSIA CONSIGLIERE
DI SANTI SEBASTIANO VINCENZO PRESIDENTE
LEONI STEFANO VICE PRESIDENTE VICARIO
BENINCAMPI DANILA CONSIGLIERE
CASADEI MARIO CONSIGLIERE
BRUNORI MONICA VICE PRESIDENTE ECONOMO
TIRADOSSI GIUSEPPE CONSIGLIERE
MARTORELLI GIANFRANCO CONSIGLIERE
BOLLETTA FRANCESCO CONSIGLIERE
BIGINI ORLANDO PRESIDENTE ONORARIO
RIDOLFI GIUSEPPE RAPPRESENTANTE DI ZONA
SIMONELLI SANDRO RAPPRESENTANTE DI ZONA
BERRETTA MASSIMO RAPPRESENTANTE DI ZONA
SABA GIOVANNI RAPPRESENTANTE DI ZONA
PASSERI GIANCARLO RAPPRESENTANTE DI ZONA
PASSERI PIETRO RAPPRESENTANTE FIDA
ANGELETTI ELENA RAPPRESENTANTE FEDERALBERGHI
CRISTOFANI LAURA RAPPRESENTANTE SETTORE MODA
TAGLIOLINI FEDERICO RAPPRESENTANTE FIAVET
BETTI GIOVANNI RAPPRESENTANTE FIPE
CICCHI MARINELLA RAPPR.SETTORE EXTRA ALIMENTARE
BUSTI CRISTIANO RAPPRE.SETTORE ALIMENTARE
ROSSI STEFANO RAPPR. SETTORE SERVIZI E TURISMO

 

La crisi del commercio a Terni tra concorrenza straniera e balzelli

7 novembre 2011

di Matteo Bressan

Se al calo dei consumi, figlio dell’attuale crisi economica, sommiamo l’elevato canone di locazione dei locali, un centro storico blindato da una zona a traffico limitato e la spietata concorrenza cinese, possiamo leggere più facilmente i dati diffusi da Confcommercio Terni che censiscono ben 200 negozi sfitti. A questi numeri e a queste criticità che gravano sui commercianti ternani si è aggiunta nelle ultime settimane la tassa sulla pubblicità, un vero e proprio balzello usato dal Comune per fare cassa sulla pelle dei negozianti, secondo quanto affermato dalle opposizioni PDL, UDC e lista Baldassare. Ben 500 commercianti ternani hanno infatti ricevuto multe a seguito del censimento sulle insegne e sui cartelli pubblicitari portato a termine dall’Ica (la concessionaria per la pubblicità del Comune). Gli episodi contestati sono di incerta interpretazione e in molti casi i commercianti sono stati multati per cartelli e adesivi  come nel caso di una pescheria che esponeva un cartello con sopra scritto “filetto di tonno”, oppure il titolare dell’albergo Michelangelo, multato per avere apposto degli adesivi che segnalavano la presenza di porte a vetro. Il vice presidente di Confcommercio Marco Benucci polemizzando in tono ironico sulle tasse pubblicitarie, una materia notoriamente capziosa, si è così espresso: “ di questo passo si arriverà a tassare anche i cartelli di divieto di fumo o i listini prezzi”. Nei prossimi giorni Confcommercio riunirà i soci per elaborare un piano di rilancio da presentare al Comune, ma nel frattempo non si escludono proteste eclatanti da parte dei commercianti.