Posts Tagged ‘contributi’

LAVORO: Interrogazione al ministro Giovannini su Contibuti Figurativi e legge 104

14 ottobre 2013

Il deputato del Pdl Pietro Laffranco in un’interrogazione al ministro del Lavoro Prof. Enrico Giovanninisottolinea l’allarme delle famiglie in cui vi sono persone disabili, per le penalizzazioni della riforma Fornero in materia (more…)

Annunci

AGRIUMBRIA… E IL SEME DELLA RETORICA

5 aprile 2013

di Elena Testi

Apre i battenti Agriumbria, la mostra nazionale dell’agricoltura, zootecnica e alimentazione a Bastia Umbra. Apre i battenti, ovviamente, con i saluti della (more…)

“BENE LE RISORSE REGIONALI PER LE ACQUE MINERALI E TERMALI. ORA SERVONO INTERVENTI SPECIFICI PER GUALDO TADINO” –

10 gennaio 2013

Sandra Monacelli (Udc) chiede di utilizzare i fondi derivanti dai canoni di concessione per la tutela, salvaguardia e valorizzazione del patrimonio “idropotabile”.

“I contributi assegnati per complessivi 100 mila euro dalla Regione Umbria ai Comuni di Gualdo Tadino, Nocera Umbra, Città di Castello, Acquasparta, Cerreto di Spoleto e Parrano, nei cui (more…)

PANICALE: CON IL BILANCIO PREVENTIVO PER IL 2012 ARRIVANO PESANTI AUMENTI PER I CITTADINI

2 luglio 2012

E’ stato discusso, a Panicale, in un Consiglio Comunale in forma ridotta, forse per la concomitanza della semifinale degli europei, il bilancio preventivo per il 2012. E’ certo questo l’atto più (more…)

Todi, Contributi comunali per i commercianti ed artigiani

28 novembre 2010

Todi, scorcio del centro storico

“Nonostante rimangano ancora svariati e gravi preoccupazioni per il momento economico che stiamo vivendo, è necessario concentrare l’attenzione su alcuni piccoli ma grandi risultati”. È quanto dichiara l’assessore al bilancio, Mario Ciani, presentando – in una nota – i risultati dei contributi per le attività artigiane presentate alla stampa nella seconda metà dello scorso mese di luglio. 2Le misure previste dal Comune di Todi per artigiani e commercianti hanno consentito di azzerare gli interessi dei prestiti contratti dagli artigiani del nostro territorio, tanto che sono state ammesse a contributo tutte le 19 domande presentate entro il 30 settembre ultimo scorso. Altrettanto vale per le misure a favore di chi avesse aperto nuove iniziative commerciali nel centro storico nei primi nove mesi del 2010: a fronte di dieci nuove aperture nel centro storico, le cinque attività che hanno presentato richiesta sono state ammesse al contributo una tantum di 1.500 euro, elevato a 3.000 per giovani e donne. Registriamo ancora oggi con soddisfazione l’apertura nei prossimi giorni di un nuovo esercizio commerciale da parte di un imprenditore che opera con successo già da tempo in altre realtà ed ha scelto anche la città di Todi per ampliare il suo business. Altro recente segnale positivo – continua Ciani – si registra per la festa organizzata il 3 dicembre per il riconoscimento della D.O.C. Todi; successo dei produttori di uva e vino locali per il tramite della loro associazione di categoria e di questa amministrazione comunale. La cooperativa Tudernum invita i propri soci, e tutti i produttori di uva e di vino, per questo evento, uniti dall’unica soddisfazione di un riconoscimento ambito ed atteso da lungo tempo”. Piccoli grandi segnali di una città e di un territorio che non si rassegna di fronte alle difficoltà ma reagisce con energia ed inventiva. “Mi riferisco a chi sceglie di dare il proprio contributo con il lavoro silenzioso ma efficace, preferendo questo ultimo allo sport nazionale del lamento chiassoso volto alla ricerca del sensazionalismo, cercando poi di attribuire i propri problemi agli altri, salvo ottenere quale unico risultato l’allontanamento dal raggiungimento della meta finale”.