Posts Tagged ‘donne’

Festa della donna, musei, ingresso gratuito per le donne

1 marzo 2016

mimosa“Museo in rosa”. In occasione della festa della donna i musei del Castello di Alviano e l’Antiquarium Comunale di Baschi si tingono di rosa. La prossima domenica infatti, 6 marzo 2016, tutte le donne entreranno gratuitamente negli spazi museali di Alviano e Baschi durante gli orari consueti di visita. L’appuntamento “Museo in rosa” è organizzato dalla Società Cooperativa Sistema Museo in accordo con le Amministrazioni Comunali di Alviano e Baschi.
Per informazioni: Musei del Castello di Alviano Tel. 0744/905028 (aperto domenica e festivi dalle ore 10.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.00) alviano@sistemamuseo.it Antiquarium Comunale di Baschi

Tel. 0744/957695 (aperto sabato, domenica e festivi dalle ore 10.30 alle 13.00 e dalle15.00 alle 18.00) baschi@sistemamuseo.it
http://www.sistemamuseo.it
Musei Alviano Baschi Montecchio

Annunci

Fiorucci, Democratiche: “Contro la violenza sulle donne dobbiamo far vincere nella società una cultura della parità, della libertà, del rispetto e dei diritti”

20 ottobre 2015
Stefania Fiorucci

Stefania Fiorucci

“Fidanzate, amiche, mogli e madri picchiate e maltrattate, a volte uccise, da spasimanti, mariti e figli violenti. Ancora troppo spesso la cronaca ci racconta di donne disperate e sole, costrette a subire nel silenzio e nell’indifferenza soprusi e violenze. E troppo spesso solo la cronaca porta sotto i riflettori un tema spesso relegato ai margini del dibattito: la violenza contro le donne, un problema mondiale non ancora sufficientemente riconosciuto e denunciato, ma confermato anche da decine di ricerche e studi condotti a diversi livelli e in diversi contesti”. Così, in una nota, la portavoce delle Democratiche della provincia di Perugia Stefania Fiorucci. “È un fenomeno  che si sviluppa soprattutto nell’ambito dei rapporti familiari e coinvolge donne di ogni estrazione sociale, di ogni livello culturale, (more…)

Mostra: “Donne svelate”: la figura femminile nella storia dei Bufalini attraverso ritratti inediti.

12 marzo 2015

SVELATE FINALE [1600x1200]CASTELLO BUFALINI – SAN GIUSTINO

14 MARZO – 31 MAGGIO 2015  2015 ALLE 0RE  17.00

Giuditta Rossi direttore di Castello Bufalini, Paolo Fratini Sindaco del Comune di San Giustino e Milena Crispoltoni assessore alla cultura del Comune di San Giustino, sabato 14 marzo alle ore 17,00 presenteranno la mostra “Donne svelate”  nella sala dei ritratti dì Castello Bufalini. Seguirà una visita guidata.

L’inizio della mostra in oggetto è stato posticipato al giorno sabato 14 marzo 2015 e l’evento espositivo durerà fino al 31 maggio 2015.

Gli orari di apertura:

sabato, domenica e festivi 10,00 – 13,00 e 15,00-18,00

Ingresso gratuito

Marsciano: La Grande Guerra delle donne

7 marzo 2015

Clicca l'immagine per ingrandire

La conferenza, nell’ambito de “Il marzo delle donne”, tratterà il tema del ruolo avuto dalle donne nella Prima guerra mondiale. Mercoledì 11 marzo alle ore 10.00 presso il Teatro Concordia   

Il quarto appuntamento con “Il marzo delle donne” a Marsciano è dedicato ad approfondire il ruolo avuto dalle donne nel corso della Prima guerra mondiale. “La Grande Guerra delle donne” è infatti il titolo della conferenza in programma mercoledì 11 marzo 2015 alle ore 10.00 presso il Teatro Concordia. Questa iniziativa rientra, inoltre, nel ciclo di conferenze organizzate dall’Istituto Omnicomprensivo Salvatorelli-Moneta, insieme al Comune di Marsciano, nell’ambito del progetto didattico “Brunone Moneta e gli altri. Storie di ragazzi marscianesi durante la Grande Guerra”. (more…)

Una bellissima storia di donne. Sensibilità, intelligenza, lungimiranza, amore.

23 gennaio 2015

brozzettiweb3di Benedetta Tintillini

Ma andiamo con ordine. Il luogo: San Francesco delle Donne (non a caso) chiesa ormai sconsacrata all’interno delle mura dell’antica città di Perugia, dedicata al Santo di Assisi ed eretta quando era ancora in vita nel posto da lui prescelto per ripararsi quando veniva a Perugia.. La più antica delle chiese francescane della città e tra le più antiche di Italia.

La chiesa, dal 1250, dai Francescani passò ad un convento di suore benedettine che ne modificarono l’aspetto originario e dalle quali mutuò il nome “delle Donne” (un nome, un destino). (more…)

Todi:Incontri con gli autori, Antonella Cilento presenta “Lisario o il piacere infinito delle donne”

21 gennaio 2015

lisarioSabato 24 gennaio, alle ore 17.00 alla Sala del Consiglio comunale di Todi, quarto appuntamento del ciclo di incontri con gli autori organizzati dalla Biblioteca comunale “Lorenzo Leoni” con la presentazione del libro “Lisario o il piacere infinito delle donne” di Antonella Cilento (Ed. Mondadori), romanzo finalista al Premio Strega 2014. L’incontro sarà moderato dalla blogger-giornalista Benedetta Tintillini.

Al centro del racconto la storia di una donna che scopre il piacere, di un pittore che scopre la passione, di una città intera che si ribella ai potenti. “Lisario o il piacere infinito delle donne” è un viaggio a ritroso nel tempo nella Napoli del Seicento, un romanzo di avventure, molto vicino alla maniera in cui nel Seicento si scrivevano romanzi epici e picareschi. (more…)

Dei delitti e delle pene, siamo sicuri che tutto va bene?

12 luglio 2014

Riceviamo e pubblichiamo

DA NON CREDERE .. EMENDAMENTO ALLA CAMERA N° 1707:” Niente obbligo di arresto per chi verrà sorpreso a compiere violenze DI LIEVE ENTITA’ verso i minori”
Firmatari della legge: Gasparri, Bricola, Quagliarello, Centoro, Berselli, Mazzatorta,
Associazione a delinquere, secondo il mio modesto parere, li definirei! (more…)

Dacia Maraini: I personaggi dei miei libri sono come i figli: non si fanno preferenze. Si amano tutti.

18 giugno 2014

Dacia MarainiDopo i recenti e e gravi fatti di cronaca, è la donna in primo piano nell’intervista ampia ed esclusiva di Irene Di Liberto alla scrittrice Dacia Maraini, da sempre impegnata nella difesa delle prerogative della donna.

Lei è una scrittrice particolarmente attenta all’universo femminile. Ha scritto spesso di donne comuni, invece in “Chiarad’Assisi – Elogio alla disobbedienza” parla di una donna un po’ speciale, una Santa. Da dove nasce questa idea?

L’interesse per gli scritti delle mistiche risale agli anni 70. Ho scritto un testo teatrale su Suor Juana Inez de la Cruz, una monaca scrittrice messicana del 700; e poi ho scritto u n testo su Caterina da Siena. Quindi non è una novità per me. Due temi che mi stanno a cuore sono: la reclusione e la scrittura, due pratiche molto conosciute dalle donne di tutti i tempi. (more…)

Chiodi, Pd: “L’8 marzo sia un punto fermo che vale 365 giorni l’anno”

7 marzo 2014
Tiziana Chiodi

Tiziana Chiodi

di Tiziana Chiodi*

Dobbiamo rendere più umani i tempi del lavoro, gli orari delle città, il ritmo della vita. Dobbiamo far entrare nella politica l’esperienza quotidiana della vita, le piccole cose dell’esistenza, costringendo tutti – uomini politici, ministri, economisti, amministratori locali – a far finalmente i conti con la vita concreta delle donne”.
Queste le parole di Nilde Iotti, prima donna a ricoprire la carica di Presidente della Camera dei Deputati, nonché prima donna nella storia d’Italia a ricoprire una delle cinque più alte cariche dello Stato.
È di forte attualità il tema di una classe politica troppo lontana dalla quotidianità dei cittadini, una politica che sembra aver perso la capacità di leggere l’oggi per (more…)

AMANTE, un venerdì di ordinaria follia

20 gennaio 2014

di Costanza Bondi – tratto dall’antologia TRACCE

tracceSveglia alle 6.45, come di routine quando il marito è fuori per lavoro. Sì, ma a questo giro è semplicemente il quarto giorno che sono sola. I miei pensieri, inevitabilmente, tornano sempre all’amante mio adorato. Mi alzo già “cotta”. Solita colazione con caffè, rigorosamente senza biscotti da ormai tre anni a questa parte, da quando cioè sono diventata celiaca. Già che il caffè non mi piace… figuriamoci se lo rovino ulteriormente coi Biaglut al sapore di zero! Quindi – dicevo – solita colazione con solita vista dell’alba perugina che ogni mattina è più bella, perché ogni giorno è diversa. Sì, sono fortunata: mi godo uno dei panorami più intensi della città, quello che scopre Assisi e tutta la vallata umbra di Monteluce. Ma dura poco… 20 minuti, bagno, sigaretta, sveglia ai figli e lavatrice. Il pensiero torna a lui, spero di aver tempo, anche poco, da dedicare al mio amante in giornata. (more…)

Iniziativa AVIS Comunale di Perugia, in programma per domenica 19 gennaio , in collaborazione con l’Associazione “Donne dell’Est”

18 gennaio 2014

Continua senza sosta il lavoro della Sede Perugina dell’Avis che, archiviati i risultati se pur non esaltanti, ma comunque soddisfacenti del 2013 appena conclusosi domenica 19 porterà in essere l’ennesimo risultato delle collaborazioni strette con le altre associazioni cittadine di (more…)

SMETTI DI TACERE, la giornata per combattere la violenza contro le donne

20 novembre 2013
Lunedì 25 novembre si celebra in tutto il mondo la giornata per combattere la violenza contro le donne, proclamata dall’Onu nel 1999. Il Comune di Bastia Umbra aderisce all’iniziativa dedicando a questo tema un’intera (more…)

SVILUPPUMBRIA SpA promuove le imprese della Rete EMMA.NET al G8.

25 giugno 2013

Il 26 e il 27 giugno prossimo tre aziende della Rete per la internazionalizzazione delle imprese femminili EMMA.NET partecipano al G8 di Londra

Nell’ambito della G8 – Eventi Deauville Partnership, ha organizzato l’iniziativa “Supporting open economies and inclusive growth – Women’s role in Arab Countries”, dedicata allo sviluppo dell’imprenditoria femminile, (more…)

Ricci (sindaco di Assisi), dalla prossima legislatura le donne in giunta saranno rappresentate per legge

14 marzo 2013

Di fronte alla “storia che chiama Assisi a nuovi impegni di testimonianza” e ad una “crisi socio economica” italiana, e internazionale, che dovrebbe orientare il nostro fare solo per sostenere “famiglie e attività” leggiamo, anche oggi, “diluite (more…)

L’arte delle donne dal Rinascimento al Surrealismo

13 marzo 2013
Rosalba Carrera

Rosalba Carrera

di Amù

Tra il 2007 e il 2008, il Palazzo Reale di Milano ospitò una mostra di 200 quadri risalenti a diverse epoche artistiche, tutti dipinti da donne tra il XVI e il XX secolo. Alcune conosciute e famose, altre sconosciute e vissute nell’ombra di epoche fortemente maschiliste, costrette a non poter mai esprimere il loro talento pubblicamente, come Rosalba Carriera i cui ritratti colpiscono per (more…)

Donne in primo piano in un convegno in Provincia

17 dicembre 2012

di Michela Mariotti

Grande soddisfazione è stata espressa dall’Associazione politico culturale “Enrico Berlinguer ” dopo  il Convegno su “Questione femminile: pari opportunità, differenze di genere al tempo della (more…)

UN’INTERVISTA VIRTUALE: ritratti reali di Viviana Picchiarelli e Costanza Bondi

4 dicembre 2012

librodi Giovanna Grilli

Ci incontriamo nell’accogliente salotto di casa Bondi, dove un’elegante ospitalità la fa da padrona. Ma è soprattutto l’atmosfera di naturalezza che si respira nell’ambiente a colpirmi: bambini in sottofondo che ridono e chiedono aiuto per i compiti, telefoni che squillano a cadenze che sembrerebbero quasi regolari, Viviana e Costanza che chiacchierano sedute sul divano color rosa dorato, di fronte al caminetto.

Buongiorno, belle signore, parliamo subito di REALE VIRTUALE, il vostro ultimo progetto letterario.

Viviana: In realtà, per me si tratta del primo progetto letterario che firmo in toto, fino a ora avevo partecipato, con alcuni racconti, a tre antologie di racconti brevi assieme ad altre colleghe di penna: TRACCE (Bertoni Editore), KRONOS (Onirica Edizioni) e L’ANTOLOGIA DELLA STRONZA (Gli Occhi di Argo Editore). Con REALE VIRTUALE, invece, mi metto in gioco (more…)

LIBRI:”LORENZO PELLEGRINI E LE DONNE” il nuovo romanzo di Enrico Brizzi

28 novembre 2012

Foligno, GIOVEDì 29 Novembre alle ore 18,00  presso OFFICINA 34

“Lorenzo Pellegrini e le donne” è il terzo e conclusivo “capitolo” Epopea Fantastorica Italiana di Enrico Brizzi, iniziata con “L’inattesa piega degli eventi” e proseguita con “La nostra guerra”.

L’autore del celeberrimo “Jack Frusciante è uscito dal gruppo” che si avvicina a festeggiare i (more…)

UMBRIA TPL E RIFORME – SVOLGIMENTO ED EPILOGO DELLA “GUERRA DELLE DONNE”

24 novembre 2012

di Darko Strelnikov

La gestione della crisi di Umbria Mobilità, assieme alla costruzione del nuovo quadro istituzionale, misureranno la tenuta e le capacità di sopravvivenza dell’attuale Governo (more…)

Costanza Bondi e le WOMEN@WORK: un gruppo letterario dal successo crescente

9 novembre 2012

di Francesco La Rosa

Costanza Bondi, perugina DOC, nel 2009 crea il gruppo letterario WOMEN@WORK: ideatrice, scenografa, regista e protagonista, all’interno di un percorso artistico/poetico di tutto rilievo, annovera un parterre di autori e autrici che, come lei stessa sostiene, sono stati scelti per la forza e per la passione del proprio carattere letterario.

Buongiorno, Costanza, partiamo dall’inizio: come ti è venuta in mente tre anni fa questa idea creativa a tutto tondo?

In realtà, è nata per caso nel web, in facebook precisamente, quando ci siamo ritrovate tra (more…)

DONNE, SPAGNOLI (FLI): SERVE UN PIANO CONCILIAZIONE PER OCCUPAZIONE FEMMINILE

19 settembre 2012

“Dal governo ci aspettiamo una risposta seria al problema dell’occupazione femminile che rappresenta oggi un ostacolo insormontabile per i giovani che vedono sempre più lontana la (more…)

LIBRI: E’ IN LIBRERIA “TREDICI STORIE PER TREDICI DONNE” di GIULIA BASILE

23 luglio 2012

Giulia Basile

di Costanza Bondi

“TREDICI STORIE PER TREDICI DONNE” di GIULIA BASILE è un insieme di sapienti racconti semplicemente dedicati a chi riesce ad entusiasmarsi delle parole, al pari di Emma, una delle protagoniste descritte da Giulia Basile. Racconti in cui l’autrice il leit motiv lo fa recitare come monito a una madre, la quale così si rivolge alle figlie: “Se si fossero abituate al dolore, non l’avrebbero più sentito.” Dolore fuori o dolore dentro, poco cambia: anche perché, per ironia della sorte, la parola “dolore” sempre sostantivo maschile rimane. E per di più singolare. Molto singolare, nonostante si possa presentare sotto ben poco mentite spoglie e quindi tramite le più svariate forme: malattia, violenza sessuale, morte, abbandono… Sempre e comunque, però, riferito alle (e quantunque dalle) protagoniste: portatrici sane di libere scelte, alcune, donne/uomini che nonostante l’aspettativa dei genitori non nacquero maschi, (more…)

Lavoro: Ricerca in Umbria di danzatori di danza contemporanea

1 giugno 2012

La Compagnia Deja Donne, cerca 6 giovani danzatori (donne e uomini) residenti in Umbria per un progetto site specific a giugno 2012.  Requisiti richiesti: ottima tecnica di danza (more…)

Donne: merce alla mercé degli uomini

15 maggio 2012

Costanza Bondi

di Costanza Bondi

Ieri, 14 maggio 2012, alla Sala dei Notari di Perugia, Monica Napoleoni e Alvaro Fiorucci sono stati ospiti di Sandro Allegrini in conversazione sul tema COMPRATE E VENDUTE, STORIE DI DONNE TRATTATE COME MERCE. Le presentazioni degli illustri ospiti sono superflue: basti dire che è sostituto commissario alla polizia di Stato (con responsabilità alla III sezione, contro la violenza ai minori e la prostituzione) la prima, e giornalista, nonché autore, nel particolare, del romanzo LE DONNE TRAFFICATE edizioni Edimond, il secondo. (more…)

“Comprate e vendute: storie di donne trattate come merce”

13 maggio 2012

Lunedì 14 maggio, Sala dei Notari, ore 17

Sandro Allegrini

Incontro di Sandro Allegrini con il giornalista  Alvaro Fiorucci e l’ispettrice di polizia Monica Napoleoni.

Un tema, quello del mondo che ruota intorno alla prostituzione, particolarmente attuale e doloroso. Una vasta panoramica sulla realtà del nostro territorio, delineata da due personaggi che, per motivi professionali – seppure in ambiti diversi – ne hanno maturata una particolare e approfondita conoscenza.

AlvaroFiorucci, è firma storica dei telegiornali della Rai. Caporedattore del tg della sede regionale umbra, Fiorucci è stato presidente dell’Ordine dei giornalisti dell’Umbria e  dell’Associazione della stampa umbra (dopo aver (more…)

ASSISI: DONNE IN MOVIMENTO Diritti – Lavoro – Rappresentanza

9 marzo 2012

L’8 marzo deve servire a ricordare le donne “reali”, quelle che tutti i giorni si impegnano nel lavoro, in famiglia, nello studio che vorremmo vedere riconosciute e valorizzate. Il nostro deve essere un Paese nel quale sentirsi finalmente autonome e pienamente in grado di poter scegliere il proprio percorso di vita. Troppi sono ancora gli ostacoli da superare: abbiamo il tasso di occupazione femminile più basso d’Europa; la precarietà, per le giovani generazioni e non solo, è ormai una condizione esistenziale; la maternità un lusso che poche possono permettersi; le carriere un percorso ad ostacoli.

E’ con questo spirito che, come Democratiche di Assisi, abbiamo promosso martedì 6 marzo (presso il centro Biagetti di Palazzo di Assisi) l’iniziativa “Non solo 8 marzo” per sottolineare il significato di questa storica data, alla quale hanno preso parte Cristina Farnesi, portavoce comunale delle Democratiche; Federico Masciolini, Segretario comunale PD Assisi; Simone Pettirossi, Capogruppo PD in Consiglio comunale; Carla Collesi del Centro Pari Opportunità della Regione Umbria; Dina Bugiantelli del Direttivo del PD di Assisi; Stefania Fiorucci,Portavoce Democratiche Provincia di Perugia e Maria Grazia Ricci, Presidente dell’Associazione Gylania.Nel corso della serata, sono stati affrontati anche tematiche fondamentali per il territorio. Particolare attenzione è stata posta agli emendamenti al Bilancio, presentati in consiglio comunale dal PD: sulla rimodulazione dell’aliquota IMU per andare incontro alle famiglie più in difficoltà e alle giovani coppie con una decurtazione sulla prima casa compensata da un incremento per quella sulle case oltre la prima; sulle risorse che per le politiche di sostegno ed assistenza agli anziani, alle persone con disabilità, ai giovani; sul ripristino di risorse a settori trainanti della città, come ad esempio il turismo.

Le iniziative delle Democratiche di Assisi si inseriscono all’interno della Festa regionale delle Democratiche “Donne in Movimento: diritti lavoro rappresentanza. L’impegno delle Democratiche umbre per l’Umbria di domani” che coinvolgerà, lungo il mese di Marzo, moltissimi territori della Regione, con lo scopo di mettere in rete idee, saperi, competenze e talenti locali esostenere l’impegno delle donne in politica a tutti i livelli.

TEATRO: DEJA DONNE Presenta P.S.MARTINA LA RAGIONE

10 novembre 2011

Domenica 13 Novembre 2011 – Ingresso libero

Teatro della Concordia di Marsciano ore 15:30

Teatro Clitunno di Trevi ore 21:00

Lo spettacolo nasce nel 2010 dal progetto di Simone Sandroni di creare una serie di “ritratti” e non assoli, dal titolo P.S. PORTRAIT SERIES,  per diversi performers. Non c’è un personaggio da interpretare, un ruolo, il performer è il personaggio stesso. Nel 2010 Simone Sandroni ha creato parallelamente tre diversi ritratti: per Isabelle Severs e Norbert Graf in Germania presso il Bayeschees Staatsballet e per Martina La Ragione in Italia.

P.S. Martina La Ragione è incentrato sulla vita e sulle grandi capacità interpretative e performative della danzatrice che lavora con la compagnia DEJA DONNE dal 2009. Attraverso una vera e propria intervista a Martina, Simone Sandroni è riuscito a creare una performance complessa e divertente con un linguaggio fatto di danza, testo e musiche.

il gruppo delle donne umbre al primo Forum Nazionale delle Amministratrici – Orvieto

24 ottobre 2011

con Cristina Croce, Liliana Grasso, Mara Gilioni, Donatella Massarelli, Anna Ascani, Sonia Berrettini, Roberta Isidori, Fernanda Cecchini, Stefania Fiorucci, Silvia Fringuello, MCristina Di Francesco, Alessandra Colonna

Assisi, donne Pd: le quote rosa sono un affronto

12 settembre 2011

Cari compagni quanto scalpore hanno suscitato le quote rosa nel nostro comune !  Ce ne siamo accorti solo adesso?  Cosa vi serve? Sbanderiamo queste povere donne che hanno subito questo affronto,  siete tutti solidali con le donne … ora … ma quando ce ne era veramente bisogno? Non avete creduto in noi …e  lo avete dimostrato… e lo dimostrano i vostri silenzi,  non abbiamo bisogno di una campagna mediatica, di titoloni sui giornali … abbiamo bisogno di spazio e rispetto!!!!!

Cristina Farnesi

Cannara, convegno del Partito Democratico sul tema “Donne, politica e istituzioni”.

7 aprile 2011

Il 9 aprile 2011, alle ore 17,00, presso il Teatro Comunale

Su questo argomento si confronteranno esponenti politici del Partito Democratico di massima  rappresentanza del territorio cannarese, dei livelli provinciali, regionali e nazionali, a testimonianza della rilevanza del fattore femminile nello sviluppo e nella crescita civile,  sociale ed economica. Parteciperanno:  Anna Ascani, portavoce regionale democratiche Umbre; Lamberto Bottini, Segretario regionale PD Umbria; Anna Rita Fioroni, senatrice PD; Catiuscia Marini, Presidente Giunta Regionale; Giovanna Petrini sindaco di Cannara; Donatella Porzi, Assessore Provincia di Perugia; Dante Andrea Rossi, Segretario provinciale PD Perugia; Marina Sereni, Deputato Vice presidente assemblea nazionale PD; Stefania Pezzopane, responsabile nazionale PD per la ricostruzione dell’Aquila. Introdurrà gli ospiti Laura Grilli, Segretaria PD di Cannara e coordinerà gli interventi Stefania Fiorucci , portavoce Democratiche Provincia di Perugia.

Oggi, la questione femminile  è al centro dell’attenzione nell’opinione pubblica, in modo a volte sviante, che rende poco merito e svilisce il ruolo che le donne sono chiamate a svolgere, nella famiglia, nel lavoro, nel sociale, nella politica; un ruolo a tutto tondo nel privato e nel pubblico, che richiede competenza e fatica.  La locale Sezione del Pd esprime una grande soddisfazione nel constatare l’entusiasmo e la disponibilità con cui è stato accolto l’invito da parte di esponenti eccellenti del partito, convintamente uniti dall’esigenza di riaprire un dibattito antico, ma sempre nuovo ed, anzi, urgente, non per fare delle donne un “caso specifico”, ma per riconfermare il primato valoriale dell’uguaglianza, del merito, della formazione, del principio di responsabilità. Dal canto suo la politica cannarese vanta una forte partecipazione femminile, riconosciuta e valorizzata anche attraverso l’attribuzione di ruoli importanti, nei livelli comunali e sovra comunali. Il PD locale auspica che in questo territorio, amministrato da una maggioranza di centro sinistra, la differenza continui a rappresentare un elemento di forza partecipativa  e un’iniezione di energia nuova che aggiunge e non toglie.