Posts Tagged ‘emidio’

ASSISI: Emidio Fioroni attacca Claudia Travicelli

8 gennaio 2016

EMIDIO-FIORONI-731x415“In un lungo comunicato apparso ieri la Travicelli si è giustificata con considerazioni che lasciano davvero esterrefatti. Dopo aver protestato la propria assoluta innocenza politica, accusando non si sa bene chi di concepire la politica come mezzo di arricchimento personale (ma qui sarebbe bene fare nomi e cognomi davanti ai carabinieri!), Travicelli afferma: “La mia presenza nel consiglio comunale del 7 gennaio non è un appoggio a qualche maggioranza, a qualche politico, a qualche partito o a qualche altra visione”.

Bisogna spiegare alla signora che la sua partecipazione al consiglio OGGETTIVAMENTE segna il suo ingresso nella maggioranza che sostiene Lunghi; la quale maggioranza, senza il suo appoggio, semplicemente non esisterebbe. La Travicelli dice poi che comunque “è meglio sognare che tradire i cittadini”. In realtà il suo è un tradimento politico bell’e buono dei cittadini che l’hanno eletta per sostenere un candidato diverso da Ricci e da Lunghi.

Commento: Volano gli stracci? F.L.R.

Annunci

“ARTE A TERNI NEL ‘900” ALLA ROCCA PAOLINA DI PERUGIA

10 gennaio 2012

sabato 14 gennaio alle 16

Si parlerà dell’“Arte a Terni nel ‘900” durante la tavola rotonda che si terrà sabato 14 gennaio, alle 16, nel Centro espositivo della Rocca Paolina di Perugia, nell’ambito della mostra antologico retrospettiva “Corrado Spaziani. Pittura 1949-1986”, aperta al pubblico fino a domenica 5 febbraio. La conversazione-proiezione, promossa dall’associazione “La postierla”, vedrà confrontarsi i critici d’arte Paolo Cicchini, già assessore alla cultura del Comune di Terni, e Mino Valeri, studioso dei movimenti artistici ternani del secolo scorso, al quale si deve, fra l’altro, la locuzione-definizione “Scuola ternana”. L’incontro sarà coordinato, anche attraverso immagini in sfondo, da Antonio Carlo Ponti, curatore della mostra su Spaziani. Interverranno, inoltre, Emidio De Albentiis e Paolo Nardon, docenti all’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia, e i critici d’arte Massimo Duranti, Domenico Cialfi, Antonella Pesola e Andrea Baffoni.

 

Assisi, l’orgoglio bianconero rialza la testa e va in testa al campionato

3 gennaio 2012

I Promotori del neo Juventus Club Assisi – PG – convocano una riunione presso il Ristorante “75” in Fraz. Rivotorto, domenica 8 GENNAIO 2012 dalle ore 9.00.

L’invito è rivolto a tutti i tifosi, sostenitori e simpatizzanti bianconeri, non solo del Comune di Assisi ma anche dei Comuni limitrofi; nella riunione sarà illustrato il progetto del Club ed avverrà il tesseramento per il periodo Gennaio 2012 – Giugno 2013. I promotori hanno voluto dotare il nostro territorio di un nuovo Club come gesto di grande manifestazione della nostra Juventinità. Non è dato neanche pensare che in questi ultimi anni il nostro sostegno sia diminuito, anzi, dopo la vicenda “Farsopoli” la nostra Fede bianconera si è ancora di più rafforzata. Il Club, oltre al valido apporto di tutti i promotori, si avvarrà della presenza di due punti storici del tifo bianconero, conosciuti ed apprezzati anche nel nostro comprensorio: Renato Brunelli, già presidente dello “Juventus Club Due Stelle” di Santa Maria degli Angeli e Fioroni Emidio, da sempre bandiera Juventina. Ora che il campionato ha ripreso i suoi valori naturali, essendo finiti gli effetti di “Farsopoli”, la classifica vede in testa le squadre che hanno conquistato i successi sul campo e non a tavolino. Dopo questa piacevole constatazione, che ci riempie di orgoglio e soddisfazione, è doveroso un sentito saluto tutto bianconero ed un arrivederci alla riunione. La mattinata sarà allietata da un buffet offerto ai partecipanti .

il Direttivo

 

Sull’ospedale di Assisi solo polemiche.

20 ottobre 2011

Anziché continuare a creare allarmismo intorno al futuro dell’Ospedale di Assisi, paventando, a danno dell’immagine del nostro nosocomio, chiusure e depotenziamenti che stanno soltanto nella sua fantasia e nella sua insensata e sterile voglia di riscatto politico, il consigliere di minoranza Emidio Fioroni farebbe bene ad assecondare gli sforzi che l’Amministrazione Comunale (maggioranza ed opposizione) sta compiendo da tempo per costruire le premesse necessarie a mantenere inalterata la potenzialità della struttura, compresa la conservazione del “Punto Nascita”.
Già il prossimo 24 ottobre nella sede comunale, alle ore 13, si riunirà la “Commissione di Studio” (con la partecipazione del sindaco Claudio Ricci, del presidente del consiglio comunale, Patrizia Buini, del Presidente della 3^ Commissione consiliare, Claudia Travicelli, di tutti i capigruppo consiliari, compreso quello dello schieramento del consigliere Fioroni, a cui si chiede di non mancare, e di tre esperti in materia), per “discutere le problematiche afferenti l’Ospedale di Assisi e formalizzare una proposta per il rafforzamento e la valorizzazione della struttura nell’ambito del sistema sanitario regionale”.
Del resto è la stessa Direzione dell’Azienda Sanitaria di Perugia a definire le dichiarazioni del consigliere di minoranza Emidio Fioroni “prive di qualsiasi fondamento”, assicurando che “come già ribadito in diverse circostanze, la presunta chiusura del Punto Nascita di Assisi non è prevista, né da alcun atto programmatico vigente della Regione Umbria, né tanto meno dall’Azienda Sanitaria n. 2”.

Claudia Maria Travicelli – Presidente 3° Commissione

Assisi, “A Rivotorto e frazioni verde pubblico e strade abbandonate dall’incuria

4 luglio 2011

di Emidio Fioroni (consigliere comunale lista bartolini):

“A campagna elettorale finita, sono già visibili le promesse non mantenute. Il sindaco Ricci ai primi punti del programma aveva messo la cura del verde pubblico e della strade rurali, oltre ad una attenzione particolare per la riqualificazione delle frazioni. Niente di tutto questo. A Rivotorto lo stato del verde pubblico di piazza Antichi Sapori ed ai lati di Via Santa Veronica Giuliani mostra come da mesi non è stato fatto più nessun intervento di ordinaria manutenzione. Ed è l’unico verde del paese dove i bambini possono giocare. Anche lungo i bordi di via Sacro Tugurio, prima della chiesa, è visibile lo stato di abbandono: con le forti piogge di questi giorni l’acqua non può defluire provocando allagamenti sulla sede stradale, con gli immancabili disagi alla circolazione dei veicoli e dei pedoni. Per le strade di campagna non solo di Rivotorto ma di tutte le frazioni, anch’esse nelle promesse elettorali, cunette invase da erbe infestanti ed arbusti oltre a buche di notevoli dimensioni, neanche qualche camion di breccia che, nelle passate amministrazioni, non è mai mancata. Sono anche questi i segni della noncuranza dei nuovi amministratori del nostro comune.”

 

EMIDIO FIORONI: RICCI DIA CHIARIMENTI AI CITTADINI SU UN PIANO REGOLATORE APPROVATO IN FRETTA A DISPETTO DI COMITATI, ASSOCIAZIONI, PROLOCO

6 aprile 2011

LETTERA A GOODMORNINGUMBRIA

“Ancora una volta Ricci mi ha deluso quando ha criticato nell’articolo pubblicato su “Vivere Assisi” in data 01 aprile 2011, il comportamento di un candidato della “Lista Bartolini” per aver raccolto 800 firme contro il Piano regolatore. La sua è un’affermazione, per quanto mi riguarda, fuori luogo e soprattutto errata,  in quanto al momento della raccolta delle firme presentate il 14ottobre 2010 ero un sostenitore del PDL e non  certo candidato della Lista Bartolini.

Con la raccolta delle firme difendevo l’interesse dei cittadini del Comune di Assisi, e non quello di  alcuni costruttori. Evidentemente questa “voce” della gente agli amministratori uscenti è rimasta sullo stomaco. Ricci si vanta di aver esaminato tutte le 421 osservazioni, stralciando alcune osservazioni di Pro Loco, Comitati e associazioni che chiedevano la tutela del nostro territorio dall’edificazione selvaggia. Ha però approvato quelle “mirate”, presentate da alcuni costruttori che chiedevano ampliamento delle aree residenziali in zona agricola. Perché non ammette, in quanto palese nei modi e tempi, che l’adozione del P.R.G. è stata fatta solamente a scopo elettorale? Perchè una volta tanto non parla chiaro ai cittadini e dice che la Provincia potrebbe non approvare quanto deliberato in fretta e furia, perché in tempo di propaganda?”

EMIDIO FIORONI – CANDIDATO LISTA BARTOLINI