Posts Tagged ‘favi’

LORD SALVATO DAI VETERINARI ASL E DALLA LAV

14 dicembre 2011

Brigitta Favi

Bella e fruttuosa la collaborazione tra Medici Veterinari della ASL di Perugia e la Lega Antivivisezione, che ha portato al salvataggio di un cane maltrattato vicino a San Nicolò di Celle. Il Servizio Veterinario è stato attivato dalla segnalazione di Graziella  Gori della Lav (Lega Antivivisezione), che denunciava la presenza di questo povero cane, ridotto in condizione pietose. Quando sono arrivati sul posto, la d.ssa Brigitta Favi, l’Ispettore Sanitario Lino Rialti e i tecnici accalappiatori Sandra Uhleman e Riccardo Cofani hanno trovato un Setter Gordon molto anziano, detenuto in condizioni di segregazione, in un sottoscala piccolissimo chiuso da una porta, con odore nauseabondo, al buio, legato a catena corta, costretto a coricarsi sui suoi escrementi. C’erano due pentole, presumibilmente adibite a ciotole, completamente vuote. L’animale

Lord

era in uno stato simil-catatonico, magrissimo, le sporgenze ossee delle coste, della colonna e del bacino evidenti sotto il pelo sporco di notevoli quantità di feci rapprese. Quando Lord, così è stato soprannominato il cane per la sua eleganza e dignità, malgrado la miseria in cui era stato ridotto dal suo carnefice, è stato portato all’esterno ha mostrato fotosensibilità, ritraendosi dalla luce. Un tumore sulla palpebra inferiore dell’occhio destro aveva provocato una congiuntivite purulenta, un altro tumore enorme sulla zampa posteriore destra, delle dimensioni di oltre venti cm, procurava un’evidente zoppia e dolore. L’assenza di pelo sulla coda, le unghie lunghissime, il naso desquamato e la forfora sulla cute fanno sospettare che Lord abbia anche la Leishmaniosi. Il lieto fine: il cane posto sotto sequestro è stato portato al Canile Sanitario della ASL, dove ha ricevuto le prime cure, è stato toelettato, nutrito e dissetato. Commovente il comportamento di Lord, che, una volta al sicuro, ha iniziato a scodinzolare e fare le feste a tutti. Oggi il povero animale è stato sottoposto agli esami del sangue per completare gli accertamenti sul suo stato di salute, è stato anche operato e gli è stato asportato il grande tumore sull’arto. Il proprietario ora farà i conti con la giustizia, dovendo rispondere di una denuncia penale per il reato di maltrattamento nei confronti del suo cane. Denunciato alla Magistratura e nei guai con la legge anche il proprietario di un altro cane trovato mentre vagava in località Santa Sabina con un collare elettrico. Il dispositivo, assolutamente fuorilegge, viene usato da persone senza scrupoli per addestrare i cani, infliggendo loro enormi sofferenze ogni volta che disobbediscono.

Le bugie del Pd di Fratta Todina ovvero perche’ il Pd risponde al posto dell’amministrazione

1 luglio 2011

Il Pd di Fratta Todina mente quando ci parla di una scuola  che guarda al futuro… ma si dimentica del presente. pochi giorni fa l’amministrazione ha convocato i genitori dei bambini della futura prima elementare, per spiegare loro che sicuramente sarà fatta una “pluriclasse” con quelli della quarta!!!! Fa una nota di risposta all’ampliamento della scuola, dove il Pdl attacca l’amministrazione su questa inaccettabile scelta, che colpita nel segno, al cuore, risponde non con una nota dell’amministrazione, ma con una nota del pd…il Pd è stato costretto a farlo per cercare di difendere una scelta che solo loro portano avanti, ma che nella stessa giunta nessun altro condivide, basta infatti leggersi la delibera di giunta del 09.06.11 n.° 36 approvata con 3 voti favorevoli (guarda caso pd) e 2 astensioni, motivate dalla contrarietà al progetto e denotando un’evidente spaccatura della giunta!!!!  Una giunta  senza numeri si deve dimettere!!!! Per non parlare del parere contrario più volte espresso dal tecnico comunale, sulla necessità di un ampliamento maggiore di quello previsto. perché non ci spiega, sempre il pd, come mai l’opera e’ difforme alle previsioni urbanistiche vigenti!! Come mai il Pd non spiega come mai quel che resta della giunta non si avvale del progetto gratuito della provincia per il polo scolastico, ma si avvale dei soliti progettisti spendendo i soldi dei cittadini? Il pdl di Fratta Todina crede nella scuola pubblica, per questo guardando al futuro e alle tasche dei cittadini e’ disponibile a sostenere il polo scolastico!!!! Perché il pd non ci spiega come mai con una delibera di giunta n.°45 del 19.09.2007 è stato approvato un progetto preliminare per ampliamento della scuola elementare del capoluogo e realizzazione di una scuola materna e asilo nido per importo complessivo di due milioni di euro,   quando abbiamo grandissime difficolta’ a tenere aperto l’asilo comunale di Pontecane?? Perché il Pd non ci spiega come mai non siano sufficienti  390.000  euro  per fare n.° 2 aule, di per sé già inutili vista l’esigenza di dover fare le pluriclassi!!! Possiamo parlare di progetti, di presente e di futuro, di necessità, priorità, possiamo essere favorevoli o contrari, ma i numeri non mentono mai.. Perché il pd continua a dirci non ci sono i soldi per la sicurezza, per le strade, ma riesce a trovarli per opere senza presente, ma soprattutto senza futuro!! Perché il pd fa una nota pubblica per “cercare” di difendersi sulla scuola, e non ritiene giusto di convocare una riunione per spiegare ai cittadini di Pontecane che tra pochi mesi avranno un’altra cava. I numeri degli alunni, pochi purtroppo, delle otto aule, più che sufficienti, delle spese per n.° 2 aule in più, 390.000, euro non possono essere interpretati!! la capienza della scuola elementare attuale e di circa 120 bambini … noi ne abbiamo soltanto 70!!!!! Per finire una semplicissima considerazione, se il progetto è così necessario, importante, futuristico, ci chiediamo, come mai lo vuole  solo il Pd?? Perché non lo vogliono 2 membri della giunta, perchè  non lo ritiene  opportuno il tecnico comunale?? Attendiamo fiduciosi una risposta dell’amministrazione a cui era rivolta la nostra protesta, ma siamo sicuri che non arrivera’!!!! O  ci fara’ rispondere dal Pd.

Massimiliano Scapicchi          Pier Luigi Pancrazi            Brigitta Favi

FRATTA TODINA, IL GRUPPO CONSILIARE PDL INFINE PROTESTA PER AUMENTO DELLA TASSA DELLA NETTEZA URBANA

24 settembre 2010

IL GRUPPO CONSILIARE  PDL INFINE CHIEDE CON FORZA che il Sindaco,  a tutela dell’economia del nostro Comune e delle nostre famiglie, nel rispetto di tutti i contribuenti, che sono stati penalizzati dall’aumento della tariffa per i rifiuti, causata dal nuovo contratto sottoscritto da questa amministrazione di sinistra, SOSPENDA IL PAGAMENTO DELLE FATTURE E PRETENDA IL RECUPERO DELLE SOMME EVENTUALMENTE VERSATE E NON DOVUTE PER LA NON SUSSISTENZA DEL NUOVO SERVIZIO, DATO CHE LA GEST srl NON LO HA ANCORA ATTIVATO.

MASSIMILIANO SCAPICCHI      PIER LUIGI PANCRAZI     BRIGITTA FAVI