Posts Tagged ‘follia’

Disturbo Bipolare, la “bestia che annienta” raccontato nel libro di Luisa Lanari

30 luglio 2012

Luisa Lanari

di Francesco La Rosa

Conversazione con Luisa Lanari, scrittrice perugina e autrice del libro “Una storia di stra-ordinaria follia, un romanzo-testimonianza di alcune esperienze e disavventure psico-fisiche realmente accadute a Viviana, protagonista del libro.

Chi è Luisa Lanari?

Sono una donna di 40 anni che ha scoperto da non molto che le piace scrivere, ma vive la scrittura come uno strumento per trasferire le emozioni del cuore al foglio che diventa un altro Se…e perché sento che è come una catarsi, ed è bello dare un messaggio di speranza a chi mi legge, “Madre natura in me ha infuso più di un pizzico di follia, una bella manciata oserei dire. Sta a me trasformarla in qualcosa di positivo, canalizzandola verso i lidi giusti, con l’aiuto adeguato, in modo di tirarne fuori, nel concreto, una forma di realizzazione personale che sa anche essere dono per gli altri. Arduo compito, quello che spetta ad una donna non normale, un po’ strana, ma unica, che vive continuamente in una straordinaria follia” (more…)

Libri: “Una storia di stra-ordinaria follia”, opera prima di Luisa Lanari

19 giugno 2012

“Questo è il  sogno: scrivere per donare, nonostante la difficoltà delle tematiche  (perché non mi piace giocare facile, non ci riesco) speranza e voglia di vivere”. Luisa Lanari

Una storia di stra-ordinaria follia
(Morlacchi Editore 2011)
Venerdì 29 giugno 2012, ore 18:00
“Libreria Grande”
Via della Valtiera, 229 – Ponte San Giovanni (PG)
Relatrice:
dott.ssa Loretta CeLLini
(Psicologa, psicoterapeuta e poetessa)
Morlacchi EditorE

http://luisalanari.it/
http://stra-ordinariafollia.luisalanari.it/

LIBRI: “UNA STORIA DI STRA-ORDINARIA FOLLIA”, OPERA PRIMA DI LUISA LANARI

18 dicembre 2011

Luisa Lanari

Con lo scritto che si sta presentando, l’autrice vuole raccontare una storia di vita realmente vissuta, in cui la protagonista, Viviana, affronta le difficoltà della vita con grinta e caparbietà. E’ lei stessa a presentare i personaggi incontrati lungo il cammino e a descrivere con ferma lucidità le protagoniste della sua vita: “la bestia e la sua compagna”, cioè le sue patologie, e tutto quello che ne deriva. Il romanzo, nella sua drammaticità, vuole essere una voce di speranza per quanti soffrono, un incoraggiamento per il presente e uno sprone per il futuro per chiunque e, perché no, un’esortazione a riflettere per quanti si lamentano anche solo “per uno starnuto”. E’, quindi, una sorta di romanzo autobiografico in cui Viviana si racconta e cerca di dipanare il gomitolo interiore della sua sofferenza, per farne un filo di positività da donare a chiunque vorrà leggerla. La sua non è una storia come tante ma la storia di una donna un po’ strana, forse “speciale”, una donna unica che vive continuativamente in una “straordinaria follia”. Il romanzo è risultato tra i meritevoli di pubblicazione al concorso “Interrete 2011”. È inoltre risultato finalista al Premio “Città di Castello 2011”.

L’autrice con un iniziale racconto di circa cinque pagine, con il medesimo titolo, ha ricevuto “Menzione d’Onore” al Premio Letterario Osservatorio – XIII Edizione – anno 2011 e al Concorso Letterario Prader Willi.

 

PREMIO VITTORIO GORINI PER LA FOLLIA CREATRICE.

18 luglio 2011

Possono partecipare al concorso tutte le opere di ingegno che, a qualsiasi titolo, hanno come componente la Follia Creatrice, “l’atto del sognare, immaginare ciò che non è, e che può tuttavia essere”.

Il Premio è quindi aperto ad opere musicali, letterarie, poetiche, brevetti, invenzioni, performance artistiche e qualunque altra forma di espressione umana che sia rivolta alla follia e basata sull’allentamento dei vincoli della razionalità, sull’immaginare un mondo diverso, nelle piccole come nelle grandi cose. Da progetti per un ponte di corde sullo Stretto di Messina, ad inni poetici alla virtù del rabarbaro, da fotografie bislacche a virtuosismi nel campo della meccanica, invitiamo tutti coloro che sentono una risonanza con le parole e il personaggio Vittorio Gorini, libero pensatore, inventore eclettico e filosofo autodidatta, ad inviarci le loro proposte entro il 1 agosto 2011 ad info@liberopensatore.it. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.liberopensatore.it