Posts Tagged ‘latte’

Monaco/Prc Perugia: pieno sostegno allo sciopero dei lavoratori Grifo Latte

23 settembre 2014

Rifondazione comunista di Perugia esprime piena solidarietà ai lavoratori della Grifo Latte e sostiene lo sciopero di 8 ore proclamato per martedì 23 settembre. La scelta dell’azienda di esternalizzare il lavoro comporterebbe la perdita per i (more…)

Annunci

“BETTONA IN SHAPE” TRASFORMA IL BORGO UMBRO IN UNA PALESTRA

5 ottobre 2013

SAMSUNG CSCSi è aperta alla presenza di numerosi bambini e adulti, tutti rigorosamente in tuta, la I edizione di “Bettona in shape”, manifestazione dedicata allo sport e al fitness, in scena, fino a domenica 6 ottobre, nel cuore di Bettona. La manifestazione, organizzata dal Comune di Bettona, in collaborazione con la Regione Umbria, infatti, si svolge all’aperto, nelle piazze principali del paese e nel chiostro di San Crispolto, oltre che nella sala del Cenacolo del XIII secolo, nei boschi e sulle colline che sovrastano la cittadina. (more…)

Quintanella di Scafali: TOMMASO PIANCATELLI DEL RIONE PERTICANI VINCE IL “TROFEO GRIFO LATTE”

10 settembre 2013

un momento della gara2È stato Tommaso Piancatelli del rione Perticani il vincitore del “Trofeo Grifo Latte” 2013 nelle prove ufficiali della “Quintanella di Scafali”, a Foligno. Evento, riservato ai bambini, che ricalca la più famosa giostra della Quintana. Anche per questa edizione, il Gruppo Grifo Agroalimentare ha sostenuto l’appassionante gara in cui i giovani cavalieri, in sella alle loro biciclette, hanno simulato le prove della Quintana sfidandosi (more…)

GRUPPO GRIFO AGROALIMENTARE LANCIA NUOVA CONFEZIONE DEL LATTE “100% UMBRIA”

14 giugno 2013
 Carlo Catanossi, Fernanda Cecchini e Riziero Giovi

Carlo Catanossi, Fernanda Cecchini e Riziero Giovi

Dietro al lancio di una nuova confezione di latte si può nascondere una filosofia aziendale, orientata ad una crescita lenta, ma continua, sul territorio. È il caso dell’operazione del Gruppo Grifo agroalimentare sul nuovo formato delle buste latte “100% Umbria”, presentata, venerdì 14 giugno, nella sede della cooperativa di Ponte San Giovanni, a Perugia. A illustrarne i dettagli, Carlo Catanossi e Riziero Giovi, rispettivamente presidente e vicepresidente del (more…)

Fermate le mucche, voglio scendere

10 febbraio 2012

Roberta Raspa

LETTERA A GOODMORNINGUMBRIA

SIAMO SIGNORI O SERVI DELLA GLEBA? Ed in entrambi i casi dov’è il nostro Robin Hood? Dumas scriveva delle ingiustizie del suo tempo attraverso romanzi un pò storici un pò fantastici, a noi non ci resta che un romanzo criminale. “Dalla terra nasce l’acqua, dall’acqua nasce la vita e l’anima.” Possiamo tornare a carri e buoi e fermare il progresso? Altresì possiamo forse andare avanti con il gasolio agricolo a più di 1 € al litro? Chi ha alterato l’equilibrio? Il rapporto economico tra materia prima e prodotto finito? Se il pane ed il latte da sempre sono considerati beni di prima necessità chi è in grado di spiegarmi perché un produttore di latte per poter prendere un caffè al bar deve vendere 3 litri di latte o per acquistare un filone di pane comune vendere più di 10 kg di grano? Ogni giorno in tutti i modi ci viene proposto come una moda da inseguire o una bandiera sotto la quale rifugiarsi il benessere (condivisibile intendiamoci) degli animali.  Chi pensa al benessere e alla salute delle persone? Le aziende agricole dovranno sacrificarsi ancora una volta  per far posto a chi e a che cosa? Quale oscura sorte ci è stata riservata da qualche “immortale”? Se Dante potesse riscrivere la Divina Commedia dovrebbe aggiungere al limbo un nuovo girone,  quello degli agricoltori rei di essere solo figli della terra e di aver tramandato di generazione in generazione come fosse parte del dna, la passione, l’attaccamento e l’amore verso quella Madre Terra  che tutti ha sfamato, basti pensare all’IMU (Imposta Municipale Unica ) applicato su tutti gli annessi agricoli ad altre tasse che peseranno come macigni e che contrbuirnno insieme ad altre diavolerie finanziarie allo strangolamento delle imprese agricole. A tutto cio’ io non ho piu’ risposte razionali e sono stufa di sentirmi rispondere che la causa della situazione che ci stà martoriando è la GLOBALIZZAZIONE, invece di fare dei “mea culpa” e di cercare di rimediare allo scempio e allo sperpero protratto negli anni da parte di chi con una pacca sulla spalla ti fregava e tutt’ora continua a farlo. Se la locuzione latina mors tua vita mea può avere un riscontro oggettivo… qualcuno perira’.  Però mi conforta e ne sono orgogliosa che dal basso qualcuno abbia alzato  la testa  contro un regime autoritario  che non tiene conto della sopravvivenza di chi coltivando la terra e producendo latte fa sopravvivere gli altri, e che la protesta sia partita  proprio dagli umili del sud e dalla terra,  della madre di tutti noi. Non arrendiamoci però, se ciascuno fa la sua parte prima o poi qualcosa succederà, perchè qualcosa dovrà succedere ne va del futuro nostro,  dei nostri figli e del paese.

Roberta Raspa – Contadina di Assisi

 

 

 

Latte e Biscotti , una nuova interpretazione del classico “Kids Store”

7 dicembre 2011

E’ un progetto fresco ed innovativo che vuole essere di riferimento per tutte quelle mamme che desiderano qualcosa di originale per i propri figli. Un luogo di ritrovo dove poter contare sulla cordialità, affidabilità e professionalità di coloro che vi aiuteranno nella scelta tra gli innumerevoli prodotti presenti. Dai mobili ai giocattoli, dall’abbigliamento alle bomboniere, ogni vostra necessità verrà esaudita nel migliore dei modi. Venite a trovarci nei nostri punti vendita: – Ellera di Corciano (Perugia): Via A.Gramsci 151/n , Tel: 075.5172982 – Foligno: Via Garibaldi 54 , Tel: 0742.352561

TUTTO PRONTO PER LA MOSTRA MERCATO DELLO ZAFFERANO DI CASCIA

27 ottobre 2011

Zafferano o Crocus

Una spezia che, in passato, è stato il prodotto principe dell’economia e del commercio di Cascia, la cui coltivazione, lavorazione e commercializzazione sono state riscoperte da qualche anno. È lo zafferano che sarà protagonista nella città di santa Rita dal 29 ottobre all’1 novembre. Torna, infatti, per la sua 11ª edizione della mostra mercato dello zafferano di Cascia, una quattro giorni, organizzata dall’amministrazione comunale, in cui sarà possibile trovare, nei circa 80 stand allestiti per le vie del centro storico, oltre alla preziosa spezia, anche tanti prodotti del paniere locale. A fare da cornice all’evento anche convegni, tavole rotonde, degustazioni e visite guidate nei campi dello zafferano.  Punta di diamante del programma è “La via dell’oro”, una degustazione di prodotti tipici allo zafferano, accompagnati da vini marchigiani, guidata da gastronomi ed enologi attraverso quattro postazioni installate all’interno del centro storico, organizzata in collaborazione con il Cedrav (Centro per la Documentazione e la Ricerca Antropologica in Valnerina e nella dorsale appenninica umbra) da esperire in gruppi di venti persone (prenotazione obbligatoria). Tra gli appuntamenti della manifestazione sono previsti anche la mostra iconografica sulla storia dei paesaggi della Valnerina a Piazza Garibaldi, la mostra annuale “Luci sorgenti 3” nella chiesa di Sant’Antonio, e l’esposizione delle pubblicazioni sullo zafferano, documentate sin dal XIII secolo. Spazio, infine, anche alla musica con il concerto de “I solisti di Perugia”, lunedì 31 ottobre alle 21 nella chiesa di sant’Antonio. I ristoranti del territorio proporranno in quei giorni antiche e nuove ricette allo zafferano, mentre gli esercizi commerciali saranno coinvolti in una competizione che premierà la vetrina che meglio avrà interpretato il tema dello zafferano. Novità assoluta dell’offerta di questa undicesima edizione, lo yogurt allo zafferano, prodotto con la collaborazione di Grifo Latte, e il passaggio del Differenziatur, che si occuperà di sensibilizzare tutti i partecipanti all’evento sull’importante tema della raccolta differenziata, legandola, in questa occasione, allo smaltimento dei rifiuti da cucina.

Per informazioni: www.zafferanodicascia.com.

SERATE A TEMA E PRODOTTI TIPICI CON “YOU GRIFO” NEL CUORE DI PERUGIA

24 settembre 2011

Il nuovo punto vendita Grifo Latte propone appuntamenti culinari con specialità umbre

venerdì 30 spazio a zuppe e cereali

Grande successo per “È arrivato l’autunno”, la prima di una serie di serate a tema con la partecipazione di esperti gastronomi promosse da “You Grifo”, il nuovo punto vendita di Grifo Latte in piazza Matteotti 24. Prodotti tipici, degustazioni e abbinamenti tra cibo e vino sotto la guida del gourmet Mario Corradi sono infatti stati al centro della serata, venerdì 23 settembre, a base di prodotti e specialità locali di stagione, tutti a marchio Grifo Latte. Dal lombetto di Norcia con rucola e formaggi tipici, come ricotta stagionata e caprini alle erbe, allo sformato di farro con cuore di bufala e vellutata di fave alla tartufona, fino al filetto di maiale in salsa di mele con contorno di zucchine alla mentuccia, saranno tante le specialità da gustare. “Anche questa iniziativa – commenta Carlo Catanossi, presidente di Grifo Latte – dimostra la nostra attenzione verso prodotti di qualità tipicamente umbri. Organizzare questo tipo di serate da You Grifo è un modo, inoltre, per contribuire a rivitalizzare l’acropoli perugina con attività ed eventi che riescono a riportare la gente in centro”.

“Con questi eventi vogliamo far conoscere tutti i nostri prodotti – spiega Carlo Baccarelli, responsabile marketing di Grifo Latte -, perché la nostra azienda, conosciuta soprattutto per il bacino lattiero caseario, in realtà ormai abbraccia quasi tutto il comparto agroalimentare, dai legumi alla verdura, fino al vino dei Colli Amerini e alla gastronomia. Proprio a proposito della gastronomia, il maestro Corradi in queste serate, che vorremmo ripetere ogni settimana, inizierà il pubblico all’arte di preparare piatti con i prodotti del territorio umbro. Ogni sera fornirà indicazioni su come assaggiare i piatti e su come accostare i cibi al vino, in una cornice come quella del centro storico di Perugia che siamo sicuri possa essere di gradimento per tutti quelli che decideranno di partecipare a queste iniziative”.

L’appuntamento con le serate a tema di You Grifo si ripeterà, infatti, venerdì 30 settembre con “Non solo le solite zuppe… tutto legumi e cereali”, dedicato, appunto ai gustosi prodotti di cui l’Umbria è ricca. Le prelibatezze culinarie saranno accompagnate dai vini della cantina dei Colli Amerini, per poi concludersi con dolci della casa e caffetteria.

Per partecipare alle serate a tema è richiesta la prenotazione: 075.5732492 – marketing@grifolatte.it.

Foligno, Luca Morosini si aggiudica la Quintanella di Scafali

12 settembre 2011

PICCOLI CAVALIERI IN PISTA CON IL TROFEO “GRIFO LATTE” A FOLIGNO

È stato Luca Morosini del rione Popolare ad aggiudicarsi il primo premio del Trofeo Grifo Latte, in occasione delle prove ufficiali della Quintanella di Scafali. Anche quest’anno l’azienda casearia ha sostenuto e l’appassionante gara dedicata ai giovani cavalieri che, in sella alle loro biciclette, hanno ricalcato le prove della Quintana sfidandosi nell’infilare gli anelli tenuti dalla statua del dio Marte, sul tradizionale percorso a “8” in piazza della Repubblica. Al secondo posto si è invece posizionato Tommaso Piancatelli del rione Perpicani, e sul terzo gradino del podio è salito Leonardo Galardini del rione Castiglione.

A sostenere i bambini durante la sfida, numerosi sugli spalti, sono stati genitori, parenti e amici dei giovani cavalieri, che hanno assistito entusiasti anche alla sfilata in costume di piccoli figuranti che ha preceduto l’entrata in pista. Presente, tra gli altri, alla serata anche Giuseppe Alessandri, consigliere della Grifo Latte.  Per tutta la giornata, intanto, due gonfiabili sono stati posizionati in piazza, mentre Goccia di latte, mascotte di Grifo Latte, nel pomeriggio ha regalato magliette e confezioni di latte da un litro a circa 150 bambini delle scuole di Foligno che hanno partecipato alla manifestazione. “La Giostra della Quintana è da molti anni un nostro punto di riferimento poiché rappresenta la storia della città di Foligno e al tempo stesso riesce a catalizzare l’attenzione della gente proveniente da tutta l’Umbria”, ha spiegato il presidente di Grifo Latte, Carlo Catanossi, che anche quest’anno ha voluto sostenere l’iniziativa. “La presenza della nostra azienda – ha proseguito – in questa manifestazione, oltre alla presenza istituzionale, prevede dei premi per la Quintanella. Il messaggio che vogliamo veicolare è quello dell’attenzione verso coloro che rappresentano il futuro della città, affinché crescano con valori solidi, costruiti attraverso esperienze educative e formative”. “D’altro canto – ha concluso Carlo Catanossi – il nostro motto è ‘benessere quotidiano’ e ciò si può costruire anche attraverso la socialità degli eventi e lo sport, abbinati naturalmente a delle sane abitudini alimentari, alle quali diamo la nostra massima attenzione”.

MILLE ATLETI PARTECIPEARANNO AL CICLOPELLEGRINAGGIO TERONTOLA-ASSISI

9 settembre 2011

Un evento che mette insieme sport e solidarietà. È il ciclopellegrinaggio Terontola-Assisi, intitolato a Gino Bartali, grande campione del ciclismo italiano e esempio di grande umanità, che negli anni della seconda guerra mondiale si è speso per aiutare centinaia di ebrei in fuga dal nazismo. La manifestazione, giunta alla sua terza edizione, vedrà in pista domenica 11 settembre, nel giorno del 10° anniversario dell’attentato alle Torri gemelle di New York, circa 1000 atleti, ciclisti e cicloamatori, su un percorso di quasi 70 chilometri. Sponsor dell’evento la Grifo Latte, azienda da sempre vicina allo sport e alle iniziative di solidarietà e di grande rilevanza sociale.

Il programma dell’evento proseguirà, dopo l’arrivo ad Assisi, con le premiazioni delle società alle 13 ,00  alla Basilica di Santa Maria degli Angeli con un pranzo “alla Bartali” a base di pasta al sugo, pane bianco col prosciutto e un bicchiere di vino rosso. Nel pomeriggio alle 15.30, sempre nella Basilica di Santa Maria degli Angeli, sarà celebrata una messa in ricordo di Bartali, delle vittime del nazismo e di quelle dell’attentato alle Torri gemelle.