Posts Tagged ‘mencarelli’

A tu per tu con il Coach: il professore Sandro Formica parla ai direttori d’albergo umbri

28 settembre 2015
Chiara Mencarelli

Chiara Mencarelli

Il 18 Settembre scorso, presso l’hotel Cenacolo di Santa Maria degli Angeli, 37 tra direttori e capireparto d’albergo, proprietari di strutture ricettive, hanno avuto la fortuna di incontrare un motivatore di razza, invitato dalla A.D.A. (Associazione Direttori Albergo settore Umbria): lui è il Prof Sandro Formica, origini Umbre, lunga esperienza nel settore turistico, anche come formatore di direttori d’albergo in  importanti catene internazionali, Professore di  “Leadership”,  “Managing Self and Others”, “Personal Empowerment” presso l’Università internazionale della Florida, la Bocconi di Milano e l’Università della Svizzera Italiana di Lugano. (more…)

Annunci

ANGELO LAZZERI TRIO PRESENTAZIONE DEL DISCO “PIPELETTES” (DODICILUNE DISCHI)

22 febbraio 2011

DOMENICA 27 FEBBRAIO ORE 17.30 TEATRO DEGLI AVVALORANTI, CITTA’ DELLA PIEVE


Nonostante sia un gruppo di recente formazione, questi tre ottimi musicisti si frequentano musicalmente almeno da una quindicina d’anni. E questo nella musica che suonano si sente, c’è interplay, c’è la fiducia reciproca e la volontà di portare avanti un progetto comune. Insomma, un trio dove la musica viene in primo piano rispetto alle seppur pregevoli doti dei singoli.

 

 

ANGELO LAZZERI: CHITARRE, DANIELE MENCARELLI: CONTRABBASSO E BASSO ELETTRICO, PAOLO CORSI: BATTERIA

Il repertorio si basa su composizioni originali di Angelo Lazzeri. Jazz a tutto tondo: swing, cantabilità, modernità, imprevedibilità e un ottimo sound ne fanno un progetto musicale notevole, ricco di sfumature ed eleganza.

E’ stato appena pubblicato il disco “Pipelettes” per la Dodicilune Dischi a testimonianza della musica del trio.

Il consigliere Mencarelli lascia Progetto Democratico e vola nel PD

12 novembre 2010

di Fabio Duca, Stefano Nuccioni, Guido Bartolini – consiglieri comunali di Progetto Democratico

Il consigliere Marino Mencarelli, eletto nella lista Progetto Democratico, ha deciso di lasciare i banchi dell’opposizione e di spostarsi su quelli della maggioranza motivando il gesto con una presunta sollecitazione di tutti i suoi elettori “a collocarsi con il PD”. Ci resta francamente difficile capire le ragioni di questa scelta: non si è espresso un dissenso o un disagio rispetto all’operato e all’atteggiamento tenuto dal gruppo in questo anno e mezzo di legislatura, come mai non è  emersa un’opinione divergente rispetto al programma presentato agli elettori dalla nostra lista di centrosinistra composta anche da esponenti del PD, del PSI, di RC e del PdCI e che è stato condiviso e votato da quasi 3.000 cittadini castiglionesi. Nel motivare le ragioni della scelta, non si è accennato né a discordanze in merito alla riconversione dell’acquario, né sul mantenere pubblica la destinazione dell’ospedale Sant’Agostino, ecc.., insomma nessuna motivazione programmatica ma solo ragioni estranee all’attività del Consiglio Comunale ed esclusivamente riconducibili a questioni politiche strettamente personali.  Dovrà renderne conto agli elettori anche chi, insieme a Mencarelli, è stato l’ispiratore ed ha lavorato dietro le quinte creando le condizioni perché si verificasse un episodio di tale indecenza e scorrettezza che pensavamo di trovare solo nell’attualità di certi ambienti politici nazionali. Un episodio questo che rappresenta una pagina nera di storia amministrativa comunale di Castiglione del Lago e che contribuirà, per come è stato pensato e gestito, ad alimentare ancor  più il distacco dalla politica e dall’impegno civile  anche in zone come le nostre non abituate culturalmente a queste operazioni di trasformismo.