Posts Tagged ‘pinacoteca’

UNA SALA PER NUVOLO (GIORGIO ASCANI) NELLA PINACOTECA DI CITTA’ DI CASTELLO

25 agosto 2015

ascaniMERCOLEDI’ 26 AGOSTO ALLE 19.00 L’INAUGURAZIONE

E’ dedicata a Giorgio Ascani, in arte Nuvolo, la nuova sala della Pinacoteca comunale di Città di Castello, il secondo museo dell’Umbria, che, nell’ala dedicata moderno, ha allestito con quindici opere, frutto della donazione della famiglia, che ripercorrono quarant’anni di carriera, tra il 1952 e il 1992, dell’artista scomparso nel 2008.

Mercoledì 26 agosto alle 19.00 è prevista l’inaugurazione della nuova sala, definita dal sindaco tifernate Luciano Bacchetta “il punto di arrivo di un progetto fortemente voluto dall’Amministrazione per dare il giusto risalto ad un nostro concittadino illustre. Pensiamo di avere valorizzato al meglio questo lascito, che diventa di pubblica fruizione nell’anno del Centenario ricreando il legame che Nuvolo in vita ebbe con Burri” ha aggiunto, ringraziando la famiglia. “Se Nuvolo (more…)

Arte: Andy Warhol, il grande maestro della Pop Art,in mostra a Città di Castello

27 agosto 2013

marPiù di 70 opere in mostra

La mostra proporrà uno sguardo sulle opere che rappresentano, sia intellettualmente che artisticamente, la parte più intima ed esteticamente più vicina alle radici europee di Andy Warhol. Di varie dimensioni, ritraggono i soggetti più rappresentativi degli anni Sessanta e Settanta, tra cui i Mao, le Marylin, i Mick Jagger, le Liza Minnelli oltre all’autoritratto e a molti altri soggetti famosi o inediti come gli Space Fruits. (more…)

FANTASMI? INDAGINI SU “FENOMENI MISTERIOSI” ALLA PINACOTECA DI CITTÀ DI CASTELLO

29 marzo 2012

La pinacoteca comunale di Città di Castello, da sempre legata a curiosità e leggende sulle vicissitudini di Alessandro Vitelli, è stata al centro di studi e ricerche biometriche, a seguito di strani episodi e anomalie che l’hanno riguardata e di cui non si è stati in grado di dare una spiegazione. Ospitata nei locali dello storico palazzo Vitelli, è stata sottoposta, infatti, a rilievi fotometrici e monitoraggio acustico, effettuati in orario diurno e notturno, da Daniele Gullà, ricercatore dell’ignoto e biometrico esperto, che si occupa di indagini legali nel settore investigativo e criminologico, coadiuvato dal suo staff. L’iniziativa è promossa e sponsorizzata dalla società cooperativa sociale “Il Poliedro”, che da anni si occupa della gestione di varie strutture museali a Città di Castello e in Alta valle del Tevere. I risultati delle analisi condotte saranno presentati durante un incontro dal titolo “Le informazioni nascoste”, che si svolgerà domani, giovedi 29 marzo, alle 21, nella sala cannoniera di palazzo Vitelli. Nel corso dell’evento, a cui parteciperanno Alessandra Garavani, presidente della cooperativa “Il Poliedro”, Michele Bettarelli e Riccardo Carleti, rispettivamente assessore alla cultura e al turismo del Comune di Città di Castello, i ricercatori illustreranno i risultati e mostreranno le riprese visive e foniche effettuate. “Oltre alla leggenda – spiegano dalla cooperativa – ci sono però i fatti, quelli percepiti da alcune persone e quelli raccontati da altre, che sono giunti fino ad oggi, e che ci hanno spinto a indagare. Dopo mesi di analisi, si è giunti alla constatazione che, se pur di leggende si parla, di fatto all’interno del palazzo qualcosa di anomalo accade ed è stato registrato”.

L’ingresso alla serata è gratuito. Per avere ulteriori informazioni telefonare a Poliedro cultura, ai numeri: 075 8520656 – 075 8554202, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.

 

 

Todi, ciclo di incontri sul tema “verde e salute”

11 novembre 2010

Prenderà avvio domani alle ore 16 presso la Sala Affrescata del Museo Pinacoteca di Todi il primo dei sette incontri organizzati dall’assessorato comunale alla cultura e dall’associazione “VerdeTodi” sul tema del rapporto tra verde e salute. La serie di incontri – il tema di quello di domani è “L’ambiente e il nostro rapporto con esso” – fa parte di un progetto multidisciplinare nato per promuovere un rapporto virtuoso e proficuo tra le persone e l’ambiente: la funzione del verde in relazione all’ambientazione, alla fruizione e alla tutela della salute. Nello specifico Verde e Salute è l’obiettivo di un programma che mette insieme due progetti educazionali: quello rivolto all’educazione al verde e alla salvaguardia dell’ambiente e quello relativo all’educazione alla salute intesa come stato di benessere psico-fisico che porta a star bene con se stessi e con ciò che ci circonda in un rapporto relazionale virtuoso con gli altri e con la natura. La realizzazione dei programmi, a cui partecipano anche eccellenti professionisti tuderti  che hanno per la città di Todi un interesse particolare, avviene attraverso la formazione protratta nel tempo con l’organizzazione di convegni, riunioni monotematiche, tavole rotonde multidisciplinari. Lo scopo è di realizzare a Todi il “Laboratorio del Verde” cioè un vero “Vivaio di Idee” che possa promuovere “Sani Stili di Vita” che stimolino a loro volta la formulazione di “Progetti eco-sostenibili e realizzabili” per lo sviluppo della Città e del territorio. Particolare attenzione sarà rivolta alla scuola come fonte educativa e una “Vita Sana” in tutte le fasi dell’età evolutiva, ma il programma ha l’ambizione di rivolgersi a un pubblico numeroso ed eterogeneo per coinvolgerlo, nel tempo, in un “Movimento Culturale Vasto”.

Todi, apertura straordinaria del Museo Pinacoteca per il concerto del coro polifonico

7 giugno 2010

Si terrà domani sera, all’interno della sala Affrescata del museo pinacoteca di Todi alle ore 21, il concerto del coro polifonico diretto dal maestro Sergio Lupattelli. Per questa occasione la splendida sala ubicata all’ultimo piano dei palazzi comunali di piazza del Popolo rimarrà aperta a partire dalle 8 della mattina. “Ringrazio a nome di tutta la giunta la società Sistema Museo per questa apertura straordinaria e della disponibilità a sostenere i costi senza alcun onere aggiuntivo per l’amministrazione – afferma il sindaco Antonino Ruggiano – Il nostro intento è quello di coniugare lo svolgimento di attività culturali all’interno di un più ampio progetto di valorizzazione del patrimonio culturale della città, per il quale la collaborazione e la sinergia con tutti gli istituti culturali del nostro comprensorio è quanto mai fondamentale e necessario”.

La Pinacoteca Comunale di Deruta

12 febbraio 2010

 

P. DEI CONSOLI 06053 DERUTA (PG)

TELEFAX 075.9711000

deruta@sistemamuseo.it

www.sistemamuseo.it

La Pinacoteca Comunale di Deruta ha sede nel trecentesco Palazzo dei Consoli e con il Museo Regionale della Ceramica costituisce il circuito museale urbano.
La raccolta è ricca e diversificata; dopo il recente intervento di restauro, l’allestimento è stato rivisto e ampliato: al primo piano sono conservate le opere provenienti dalle chiese locali di San Francesco e di Sant’Antonio Abate; di grande interesse artistico sono l’affresco di Pietro Vannucci detto il Perugino (Eterno e Santi Romano e Rocco), le due opere di Niccolò di Liberatore detto l’Alunno (Madonna dei Consoli e Gonfalone di Sant’Antonio Abate) e il Messale Francescano in pergamena del XIII secolo.

Al piano superiore è esposta la collezione Lione Pascoli, acquisita nel 1931 con atto di donazione e costituita da circa 40 tele; tra le opere, tutte altamente rappresentative del collezionismo romano del primo Settecento (sono largamente presenti i generi minori, bambocciate, nature morte, paesaggi, battaglie), tele di Giovanni Battista Gaulli detto il Baciccio, Antonio Amorosi, Francesco Trevisani, Sebastiano Conca, Francesco Graziani e Pieter Van Bloemen.

 

                     ORARi DI  APERTURA

OTTOBRE / MARZO

10.30 – 13.00 / 14.30 – 17.00

Aperto sabato, domenica e festivi

(chiuso il 25/12 e il 01/01)

APRILE / GIUGNO

10.30 – 13.00 / 15.00 – 18.00

                                                                     Aperto sabato, domenica e festivi

LUGLIO / SETTEMBRE

10.00 – 13.00 / 15.30 – 19.00

Aperto sabato, domenica e festivi

 TARIFFE DI INGRESSO

SABATO, DOMENICA E FESTIVI (CUMULATIVO MUSEO + PINACOTECA)

INTERO   € 7,00 RIDOTTO A   € 5,00   GRUPPI DI ALMENO 15 UNITA’, OVER 65 ANNI, RAGAZZI DA 15 A 25 ANNI

RIDOTTO B   € 2,00   RAGAZZI DA 7 A 14 ANNI, SCOLARESCHE

GRATUITO    BAMBINI FINO A 6 ANNI, SCUOLE DEL TERRITORIO COMUNALE, MEMBRI ICOM, GUIDE TURISTICHE, ACCOMPAGNATORI GRUPPI