Posts Tagged ‘piscina’

CASTIGLIONE DEL LAGO: I TURISTI INVITATI A VEDERE UN’ACQUARIO CHE NON C’È E UNA PISTA CICLABILE CHE NON C’È PIÙ

26 luglio 2014

progetto democraticodi Maddalena Mazzeschi

L’estate 2014, si sta caratterizzando amministrativamente, per una imponente casistica di ritardi, inadempienze e “furbatine” nell’esecuzione e nella gestione delle opere pubbliche e nella promozione del territorio.

La più eclatante di tutte è senza dubbio la vicenda legata alla pista ciclabile nel tratto Castiglione del Lago – Badiaccia che dal Febbraio 2014 è in parte sommersa. È bene (more…)

Sparisce la Piscina dell’ex Grocco (Seppilli) ASL 1

19 ottobre 2013

Riceviamo e pubblichiamo

 

seppilliNel maggio del 2011, il sottoscritto inviava un’esposto alla Procura della Corte dei Conti ( che si allega) nel quale denunciavo che una piscina realizzata dentro la struttura sanitaria dell’Ex Grocco dopo la sua realizzazione non era stata mai messa in condizioni di funzionare; L’inaugurazione della piscina avvenuta da circa 4 anni creava grande entusiasmo ai soggetti disabili che avevano bisogno dell’impianto, unico a Perugia per effettuare ginnastica assistita in acqua. Dopo l’esposto lo scrivente fu contattato dai CC di Perugia che per conto della Procura indagavano sulla vicenda, esposto che sembra non aver avuto alcun effetto.

A distanza di due anni e mezzo, sembra che niente sia successo, anzi stamani nel recarmi presso la (more…)

Riapre la piscina di San Feliciano. Tutti a casa i quattro ragazzi intossicati dal cloro

2 luglio 2013
Massimo Alunni Proietti

Massimo Alunni Proietti

Riaperta questa mattina la piscina di San Feliciano dove ieri, a causa di un guasto nell’impianto di smaltimento del cloro, quattro bambini avevano accusato disturbi gastrointestinali e lievi dermatiti. Ricoverati all’ospedale Santa Maria della Misericordia a Perugia, sono stati tutti dimessi in giornata dopo gli opportuni controlli e le terapie adeguate. La chiusura della struttura è stata revocata dopo che i referti chimici della piscina suddetta effettuati dal laboratorio ARPA hanno evidenziato che i valori sono rientrati nella conformità.

«L’immediata riapertura della (more…)

Festa di Inizio Estate in Piscina New Pattol Club

29 Mag 2012

 

Festa di Inizio Estate in Piscina

New Pattol Club

Moving Brains in concerto

e bagno notturno in piscina

VENERDI !° GIUGNO ORE 21

INGRESSO GRATUITO

PERUGIA LOC: PONTE PATTOLI

Città di Castello: Polisport, a rischio i posti di lavoro dei dipendendenti distaccati alla piscina di Gubbio

14 marzo 2011

“Polisport rappresenta un presidio importante sul fronte dei servizi e della pratica sportiva e la commissione ha voluto conoscere la situazione e prefigurare il futuro della società partecipata dal comune, in vista di una nuova legge sui servizi a rilevanza economica e dei vincoli finanziari. La presenza dei vertici di Polisport ha garantito una completezza di informazioni e l’inizio di un confronto, che continueremo in una successiva convocazione”: queste le risultanze della commissione “Programmazione” del comune di Città di Castello secondo il presidente Sandro Busatti, il quale ha sottolineato che “in questa prima seduta siamo partiti dell’attualità, affrontando il problema legato alla piscina di Gubbio e ai mancati introiti della piscina esterna nell’anno 2010, a causa delle proibitive condizioni climatiche”.

“Il caso di Gubbio è monitorato permanentemente insieme all’Amministrazione comunale, anche se l’assetto strutturale dell’impianto sta generando altre criticità, a fronte delle quali siamo giunti alla determinazione di tirarci indietro qualora il proprietario, l’ente locale, non dia risposte precise sugli interventi imprescindibili di cui la piscina necessita” con queste parole il presidente di Polisport Luciano Martinelli ha introdotto il primo degli approfondimenti chiesti dal consiglio comunale. “I recenti sviluppi hanno delle ripercussioni comprensibili e pesanti a livello finanziario per la nostra società che ha chiesto una rivisitazione della convenzione per non incorrere in una gestione antieconomica. All’oggi non abbiamo riscontri di nessun tipo ed il cda ha dovuto rescindere unilateralmente il contratto, dando tre mesi di tempo all’Amministrazione per sanare una situazione, che investe, nel suo aspetto occupazionale, i tre dipendenti comandati all’impianto eugubino. La convenzione attualmente è disdettata. Naturalmente sul versante legale, è in corso una causa di risarcimento”.

Piscina di Umbertide, alle critiche replica il direttore

6 ottobre 2010

LETTERA A GOODMORNINGUMBIA

Buongiorno sono il Direttore d’impianto della Piscina di Umbertide e vorrei rispondere al caro amico o amica che probabilmente non frequenta piscine o come sport fa il commentatore. Parlare a caso senza sapere le cose mi sembra una cosa scorretta e non professionale. Voglio far presente che gli ingressi singoli sono in tutte le piscine d’Italia più cari, ma probabilmente il nostro amico frequenta lo stadio e non le piscine. Per gli abbonamenti sono pensati per avere un risparmio e la logica semplice direi è che più carichi più risparmi sul singolo ingresso. Parlare poi di regioni a statuto speciale e dico tutto. Per ultima cosa e poi concludo la Piscina è comunale con una gestione privata, per quello che riguarda le piscine vicine il nostro amico/a non si è ben informato. Poi quando si parla di cauzione obbligatoria siamo fuori strada perché solo nella prima iscrizione ad un abbonamento si paga una quota che comprende la tessera e le docce e phon a pagamento sono ormai un servizio,  vedere dove non è così

Grazie per l’attenzione

Alessandro Pascolini

La piscina comunale di Umbertide bella e impossibile

28 settembre 2010

“Il complesso, inaugurato lo scorso 17 luglio, rappresenta uno degli impianti fra i più moderni e funzionali della
regione, soprattutto dal punto di vista del contenimento dei costi energetici e della compatibilità ambientale, grazie al sistema a energia solare che alimenta l’intera struttura. Il piano d’impresa elaborato per Umbertide, sulla base di studi e analisi del bacino di utenza, ha come obiettivo quello di soddisfare i bisogni e le esigenze dei clienti con particolare attenzione anche alle fasce deboli e alla promozione e valorizzazione della pratica del nuoto. “Così come in altre strutture della regione, anche a Umbertide abbiamo adottato il nuovo sistema di gestione “Settantunopercento” – spiega Paola Balducci, direttore dell’impianto- NUMERI DA RECORD AL TERZO WEEK-END DALL’INAUGURAZIONE DELLA PISCINA COMUNALE DI UMBERTIDE  Il programma della cerimonia inaugurale prevede alle 11 il taglio del nastro, alla presenza della presidente della Regione Catiuscia Marini, del vescovo diocesano, monsignor Mario Ceccobelli e del sindaco Giampiero Giulietti. Alle 12 l’inizio delle attività. Si inizia con una esibizione di nuoto sincronizzato e nuoto agonistico nella nuova piscina al coperto. Alle 13 via all’”Open day” con ingresso libero e partecipazione gratuita a lezioni di fitness.

Commento: Si ok , tutto bello, tutto lodevole ma vorrei qui sottolineare che l’ingresso in piscina costa ben € 7,00 per il nuoto libero e € 10,00 per il fitness ( da prenotare con largo anticipo, con il quale nonostante ti vendano l’abbonamento mensile  dedicato non sempre c’è possibilità di frequentare). con particolare attenzione anche alle fasce deboli: l’abbonamento a 12 ingressi costa € 70,00 = 5,833?????????? A Rovereto il prezzo al pubblico è di € 3.80 e con l’abbonamento addirittura scende! ma noi l’addizionale comunale la paghiamo!!!! Piscina comunale cosa allora se le piscine dei paesi vicini nonostante siano completamente private costano meno!! E poi per non parlare della cauzione obbligatoria che chiedono per la card magnetica € 5,00.  E della doccia e phon a pagamento! … per una durata di 3 minuti…

vvenere@katamail.com