Posts Tagged ‘punkreas’

Musica: Don Turbolento e i Punkreas di scena all’Urban

24 febbraio 2015
Don Turbolento

Don Turbolento

Venerdì 27 febbraio Friday I’m in rock presenta Don Turbolento.
Il progetto è formato da Dario Bertolotti alla batteria e voce e Giovanni Battagliola ai synth e cori. Uniti dalla passione comune per il groove del funk, l’attitudine del rock e le sonorità elettroniche, nella primavera del 2005 decidono di dar vita ai Don Turbolento.

Un nome ispirato da un pezzo degli Yello, i DT hanno saputo sviluppare un sound originale, imperniato sulla batteria funk e su un synth nudo e potente, tipico di una certa wave anni 80. (more…)

CON UNA GRANDE FESTA RIPARTE LA STAGIONE DELL’URBAN

15 settembre 2011

Sabato 17 settembre 

Una festa per ritrovare la vostra musica preferita nel vostro locale del cuore. On stage i Punkreas!! La band, che da più di 20 anni calca i palchi della penisola e non solo, è ormai un caso assolutamente unico nel panorama italiano.  Conosciuti e riconosciuti portabandiera di un sound e di uno stile alternativo,
che affonda le sue radici nel punk ma che negli anni ha saputo evolversi senza rinnegarsi, i

Punkreas resistono e rilanciano in un momento in cui tutto ciò che non è omologato è visto con sospetto. Prova ne è che la band, da circa un anno, ha fondato Canapa Dischi,  etichetta e booking supervisionata dai Punkreas stessi.  Ora, ultimato il lavoro di composizione e preproduzione del nuovo album  i Punkreas riprendono l’attività live per un tour che prevede,  oltre agli inevitabili evergreen che hanno fatto la storia del gruppo,  l’esecuzione di brani tratti dal recente e fortunato Paranoia Domestica Tour, e soprattutto una gustosa anticipazione di alcune delle nuove canzoni che verranno pubblicate a ottobre. “Per una volta, abbiamo la possibilità di testare in pubblico qualche nuovo pezzo, prima di chiudere definitivamente il mixaggio dell’album – dice il cantante e front man Cippa – Sono sicuro che ci sarà utilissimo per dare gli ultimi ritocchi”.

A seguire dj set by Milo.