Posts Tagged ‘punto’

Perugia, conferenza stampa punto d’ascolto Progetto Donna

4 febbraio 2020
tiziana casale

Tiziana Casale

La Conferenza stampa si è tenuta ier mattina presso la Sala Rossa di Palazzo dei Priori. Alla conferenza Stampa  erano presenti l’assessore Edi Cicchi del Comune di Perugia, il Consigliere Massimo Pici, le consigliere Francesca Vittoria Renda, Maria Cristina Morbello, Francesca Tizi e Emanuela Mori. In rappresentanza della Regione Umbria c’era la consigliera supplente Elena Tiracorrendo. L’associazione presenta il nuovo Punto di Ascolto in via Settevalli 231, presso Tour Operator Identità Terra, di cui la Presidente è co-fondatrite.
Nuove possibilità di ascoltare chi ha subito violenze, consolidamento delle proprie capacità. Un pool di professionisti che collabora con l’associazione in difesa dei diritti delle vittime di violenza. Un grande numero di donne ha ottenuto sostegno in questi anni. “Noi puntiamo a far conoscere a donne e uomini quelli che sono i propri diritti. A volte infatti nelle numerose casistiche notiamo inconsapevolezza di quelle che sono le loro stesse tutele” . Il punto di ascolto di Progetto Donna svolge una continua attività di ascolto, lavorando principalmente su: (more…)

Perugia:conferenza stampa per presentare “Il Punto d’Ascolto di Progetto Donna”

29 gennaio 2020

Il 3 febbraio alle ore 11,00, presso la Sala Rossa del Comune di Perugia, ci sarà una
conferenza stampa per presentare “Il Punto d’Ascolto di Progetto Donna”, un luogo dove
già da alcuni mesi viene svolta con frequenza settimanale un’attività di ascolto, supporto-aiuto e orientamento per le vittime di ogni violenza.
L’associazione ha il punto d’ascolto presso la sede di identità Terra tour Operator ed
eventi via Settevalli 231 a Perugia  dove svolge anche  altre attività: (more…)

Perugia: Conferenza “Il Punto d’Ascolto di Progetto Donna”

16 gennaio 2020

Il 3 febbraio alle ore 11,00, presso la Sala Rossa del Comune di Perugia, ci sarà una
conferenza stampa per presentare “Il Punto d’Ascolto di Progetto Donna”, un luogo dove
già da alcuni mesi viene svolta con frequenza settimanale un’attività di ascolto, supporto aiuto e orientamento per le vittime di ogni violenza.
L’associazione ha il punto d’ascolto presso la sede di identità Terra tour Operator ed
eventi dove svolge molte altre attività:
Una stagista che per 6 mesi sarà formata per l’accoglienza e l’ascolto delle vittime
Organizzazione eventi di beneficenza per la raccolta di fondi
Realizzazione incontri informativi e formativi sul tema della Vittima e su necessari
percorsi di recupero dell’autostima e di crescita personale
Incontri di auto mutuo aiuto per le vittime
Partecipazione a bandi
L’associazione su appuntamento riceve le persone che sono in una fase di
particolare fragilità per poterle aiutare a capire come procedere attraverso percorsi
di orientamento alla scelta di autodeterminazione e indipendenza.
I professionisti collegati alla associazione sono avvocati, psicologi ed esperti
counselor.
Abbiamo volontari che hanno maturato esperienze personali a darci supporto.
Il punto d’ascolto e consulenze professionali
l’apertura è prevista per due pomeriggi a settimana presso la sede di Identità Terra,
su appuntamento, che può avvenire attraverso contatto telefonico.
Una volta a settimana, per le persone che si ritiene abbiano bisogno di una
consulenza di orientamento legale, i nostri avvocati mettono a disposizione uno
spazio presso il proprio studio legale.
I nostri avvocati seguono già diverse vittime, e sono formati all’ascolto dedicato alle
stesse, cosa assai diversa da qualsiasi altra tipologia di cliente.
Il progetto di orientamento al lavoro per le vittime
Nasce con il caf …….
Cena di Beneficenza
Alla conferenza stampa partecipa Francesco La Rosa, autore del volume Donna
Sacra di Sicilia, un libro che cura il tema del sacro femminile. Come nuova o antica
visione della sacralità della donna, tema quanto mai moderno e di attualità che
Progetto Donna promuove come strumento di educazione al rispetto della donna. Il
volume sarà presentato durante la cena di beneficenza “ARTE E CUCINA”, che
l’Associazione ha organizzato per  il 7 Febbraio da Peppone, allo scopo di dare un contributo al finanziamento del punto d’ascolto.

Se Ricci sarà eletto Governatore della Regione Umbria riaprirà il punto nascita di Assisi

7 febbraio 2015

assisiContrariamente alla citazione dall’opposizione, in una interpellanza a cui ha replicato (con ampi documenti tutti agli atti pubblici) il Sindaco Claudio Ricci, sin dal 2006 il Comune si è opposto alla chiusura del punto nascita con molti manifesti di protesta (che i cittadini ricordano bene), manifestazioni, occupazioni, raccolta firme (circa 2.500) e il ricorso al TAR tribunale amministrativo regionale che ha rinviato sul merito: il Comune di Assisi ha deciso di “chiedere in tempi rapidi la fissazione dell’udienza” e, se necessario, ricorrere sino al Consiglio di Stato.
L’opposizione (solo per attaccare il Sindaco) non cita che la responsabilità, per competenza (come tutti sanno), sulla chiusura del punto nascita è solo della Regione (ASL 1).
Se Claudio Ricci diventerà governatore dell’Umbria come “primo atto” riaprirà il punto nascita di Assisi.

Assisi, il Sindaco: ci Riprenderemo il Punto Nascita un Valore che Non é del Presidente Catiuscia Marini

1 luglio 2014

asIl presidente della Regione Catiuscia Marini non avrà tregua – può esserne certa – cita Claudio Ricci (Sindaco di Assisi) e faremo di tutto per evitare la chiusura del punto nascita di Assisi che rappresenta una “assurdità”, anche etica, di cui ci stupisce il silenzio del Ministro della Sanità Beatrice Lorenzin (in Umbria diversi punti nascita non superano la soglia di 500 parti all’anno e si chiude solo Assisi che, invece, prima dell’assurdo depotenziamento ne aveva oltre 700).

Il Sindaco Claudio Ricci nelle prossime ore si recherà in Regione per “riprendersi ciò che é della città e non del presidente Catiuscia Marini” (e della sua Giunta) che non avrà altra possibilità che recedere dalla decisione. Sappiano tutti che la “misura é colma”. (more…)

Nevi (F.I.) No alla chiusura del punto nascita di Narni

10 aprile 2014
Clicca l'immagine per ingrandire

Clicca l’immagine per ingrandire

La scelta della Regione di proseguire nella folle direzione di chiudere il punto nascita di Narni e Assisi lasciando aperti quelli di Castiglione e Pantalla che sono di gran lunga meno importanti è una autentica porcata che la Regione fa nei confronti di questo territorio andando a chiudere un presidio di assoluta eccellenza sull’altare di una becera scelta politica e campanilistica per evitare di toccare Pantalla e Castiglione del Lago.
In più sempre si era detto che questo punto nascita sarebbe stato chiuso con la realizzazione del nuovo ospedale di Narni – Amelia che, nonostante i ripetuti annunci in occasione della campagna elettorale ancora oggi non risulta finanziato dal Governo “amico” che però non si può minimamente criticare in quanto appunto “amico”. (more…)

Nuovo; I Racconti erotici di Goodmorningumbria ” Pensando a te”

18 dicembre 2012

I CONTENUTI DI QUESTO RACCONTO SONO ADATTI AD UN PUBBLICO ADULTO, SE CLICCHI SU “CONTINUA” DICHIARI AUTOMATICAMENTE DI ESSERE MAGGIORENNE E DI ACCETTARLO SENZA RISERVE.

In collaborazione con www.oltrelosguardo.com

Pensando a te, ancora turbata dai nostri discorsi erotici e ostinatamente intenzionata a non cedere alla tentazione, ho chiuso gli occhi e mi sono assopita. Ma dondolata dal vagone, le nostre (more…)

Salviamo l’Ospedale e Punto Nascite di Spoleto

26 agosto 2012

Raccolte in due ore oltre 120 firme da parte dal Movimento spontaneo del gruppo Salviamo Ospedale e Punto Nascite di Spoleto nato su facebook e che conta oggi l’adesione di più di 1.200 spoletini. Un risultato inatteso che ha incoraggiato  il gruppo  ad  organizzare altri appuntamenti e Sit in nei prossimi giorni  davanti l’Ospedale e  nel cuore di Spoleto. In mancanza di risposte concrete si pensa anche  ad  un Sit a Perugia  davanti alla sede della Regione Umbria.

Nuovo: I Racconti erotici di Gaudia Ki, “La Graziella”

23 luglio 2012

I CONTENUTI DI QUESTO RACCONTO SONO ADATTI AD UN PUBBLICO ADULTO, SE CLICCHI SU “CONTINUA” DICHIARI AUTOMATICAMENTE DI ESSERE MAGGIORENNE E DI ACCETTARLO SENZA RISERVE. (more…)

Nuovo: I Racconti erotici di Gaudia Ki, “Anonimi”

17 luglio 2012

I CONTENUTI DI QUESTO RACCONTO SONO ADATTI AD UN PUBBLICO ADULTO, SE CLICCHI SU “CONTINUA” DICHIARI AUTOMATICAMENTE DI ESSERE MAGGIORENNE E DI ACCETTARLO SENZA RISERVE. (more…)

UDC CONTRO LA CHIUSURA DEL PUNTO NASCITA DELL’OSPEDALE DI ASSISI

12 giugno 2012

La possibile chiusura del reparto di ostetricia e ginecologia dell’Ospedale di Assisi, a seguito della riforma regionale sulla sanità, sta in questi giorni destando forte preoccupazione e grande perplessità in tutta l’opinione pubblica del nostro territorio. Potrebbe essere soppresso infatti, (more…)

SANITA’: RAZIONALIZZAZIONE DELLE RISORSE IN DIFESA DEL CITTADINO

4 giugno 2012

La difesa del “ punto di nascita” dell’ospedale di Assisi ha preso una nuova forma con la conferenza stampa e l’occupazione simbolica del Consiglio Regionale da parte del Comune di Assisi, sostenuto da altri Comuni, Associazioni, Pro Loco, cittadini. La scrivente, come cittadina (more…)

L’Ospedale di Assisi e il suo punto nascita non si toccano

19 maggio 2012

Il Consigliere Claudia Maria Travicelli, Capogruppo dei Democratici e Popolari per Assisi,aderisce alla protesta che si sta svolgendo in queste ore presso il nosocomio di Assisi. Dalle notizie apprese sembrerebbe che l’ospedale di Assisi paghi il prezzo più alto dell’annunciata riforma del sistema sanitario regionale,senza che ad oggi,sia stato possibile confrontarci su numeri reali o ufficiali rispetto alle intenzioni di potenziare il presidio,come più volte annunciato pubblicamente dai nostri amministratori regionali. Nel ribadire la totale indisponibilità a (more…)