Posts Tagged ‘sarah’

IL RITORNO DI BENEDETTO XVI SCATENA REAZIONI FURIBONDE, MA LA SUA E’ LA VERA VOCE DELLA CHIESA CHE TORNA A FARSI SENTIRE

21 maggio 2017

 

 

Riceviamo e pubblichiamo

[SCM]actwin,180,132,1024,839;23/07/2008 , 11.50.04

Benedetto XVI

L’intervento con cui Benedetto XVI torna pubblicamente a pronunciarsi sulla vita della Chiesa, ha scatenato durissime reazioni, in linea con il clima di pesante intolleranza instaurato da Bergoglio e dal suo establishment Il mio commento intende mettere a fuoco la “svolta” di papa Benedetto.

Il ritorno di Benedetto XVI (che forse non ha mai lasciato il papato): questa è la sensazione di molti cattolici. Sono bastati due suoi sorprendenti interventi per provocare la rabbia dell’attuale establishment bergogliano e – dall’altra parte – l’entusiasmo dei tanti credenti (smarriti e confusi) che ora riconoscono finalmente la voce del vero pastore. (more…)

A PROPOSITO DI SARAH…

7 ottobre 2010

di Rosaura Giovannetti – psicologa

Una ragazzina deturpata dalla sua vita… una ragazzina di provincia bella, solare e proprio per questo… uccisa

Uccisa perché bella… sicuramente sensuale, femminile, dolcemente a prepararsi e a crescere in un mondo ancora troppo maschile … questi maschi malati, questi maschi … e non c’è una generazione precisa  e specifica a individuare la causa sociale, ambientale… storica della malattia…più invasiva di qualsiasi virus… Basta con il silenzio, basta con le paure nate dentro le mura domestiche … questi uomini malati sono appoggiati e protetti da donne che li amano: dalle mamme che li hanno partoriti alle moglie che li hanno sposati…

Le mamme: ci sono mamme che abusano dei loro figli fin da piccoli… donne sole e trascurate dai loro mariti vedono nel figlio il loro desiderio e bisogno affettivo e sessuale negato… come cresceranno questi bambini “violentati “dalle loro stesse mamme… cosa sapranno dell’amore e del rispetto per una donna? Anaffettivi gelidi, dissociati … hanno perso la bussola e non sanno più dove è il nord e il sud! Ascoltano solo una cosa: la loro pulsione sessuale come ricordo di un piacere mai dimenticato…