Posts Tagged ‘sperandio’

Trevi: Evento sismico del 24 agosto 2016

24 agosto 2016
Bernardino Sperandio

Il sindaco di Trevi, Bernardino Sperandio

A seguito dell’evento sismico del 24 agosto 2016 il Sindaco e l’amministrazione comunale esprimono il proprio cordoglio per le vittime e solidarietà alle popolazioni violentemente colpite questa notte. Il Comune ha immediatamente attivato con i propri tecnici i controlli sulle strutture pubbliche per valutare eventuali dissesti strutturali sugli edifici pubblici e l’idoneità dei luoghi aperti ai cittadini.
Al momento non sono state rilevate criticità particolari che possano destare preoccupazioni.
Su invito della Prefettura di Perugia, con cui il Comune di Trevi è in costante contatto, è stato attivato il presidio COC     (Centro Operativo Comunale) per dar seguito ad ulteriori controlli e verifiche .
I cittadini che volessero segnalare criticità o dissesti strutturali  potranno chiamare lo Sportello del Cittadino  al numero 0742- 3321 o il responsabile comunale Protezione civile Rediano Busciantella Ricci al 338 1368513.
Per eventuali emergenze contattare il 115.

Annunci

Trevi, il Pd Umbria conferma l’appoggio al sindaco Sperandio dopo le dimissioni di Tribolati

1 febbraio 2016

pdIl Pd Umbria conferma appoggio e sostegno al sindaco di Trevi Bernardino Sperandio dopo le recenti dimissioni dell’assessore Tribolati. A spiegarlo, in una nota, il responsabile Enti Locali, Andrea Pensi, che sottolinea come abbia avuto un ruolo non marginale nella scelta di Tribolati il dibattito sviluppatosi all’interno del Partito socialista umbro in questi ultimi mesi. “Una serie di dispute e spaccature – dice Pensi – che hanno vanificato il tentativo del Sindaco Sperandio, ad inizio consiliatura, di rafforzare il pluralismo di governo (more…)

Il Tar dell’Umbria ha annullato le elezioni comunali del comune di Trevi

28 luglio 2011

Tutto da rifare. Il Tar dell’Umbria mercoledì  alle 17.30 ha annullato le elezioni comunali di Trevi vinte per soli 14 voti, nella passata tornata elettorale di metà maggio, dal centrosinistra guidato da Bernardino Sperandio sul centrodestra di Luigi Andreani. Nel mirino dei giudici amministrativi è finito il voto di 35 cittadini comunitari rumeni. A  meno di un ricorso della giunta al Consiglio di Stato che ribalti la sentenza, è previsto  un commissario prefettizio per gestire l’ordinaria amministrazione  e indire nuove elezioni, probabilmente nel 2012.

LE PAGELLE DI CIUENLAI – LA MARINI E LE “DONNE” DEL LISTINO, IL MORICONI SCONOSCIUTO E IL LIEVITO DI ROSSI

16 febbraio 2011

LE PAGELLE di Ciuenlai

Katiuscia Marini – Nel mezzo della manifestazione del 13 dichiara che tutti i consessi pubblici debbono avere il 50% di donne. Ma i sei del suo listino sembravano tutti uomini? Dubbio atroce! Chi sono i tre che sono stati a Casablanca? Chirurga 5

Nilo Arcudi – Il Vice Sindaco di Perugia chiede l’azienda unica per acqua e rifiuti. I Sindaci di Foligno e Spoleto non ci stanno. Bisognerebbe sciogliere la Vus e sarebbe una catastrofe di proporzioni bibliche. Il National Geographic si è già prenotato per girare un documentario dal titolo “Foligno dopo la Vus”, ultima puntata della serie “la terra dopo l’uomo”. Non si scoraggi e faccia come Cesare, passi il Tevere. 6 e mezzo

Mario Bravi – Il segretario regionale della Cgil benedice la sgangherata riforma delle Comunità Montane (quella che taglia il nome e raddoppia il numero) rimettendo in funzione l’antica “cinghia di trasmissione”. Meccanico senza Metal 4

Riforme 1 – Gli accorpamenti non piacciono ai ternani. Nel sito di Umbria Tpl “Terni” risulta presidente della Società Sbardella, mentre di Moriconi (il vero capo dell’azienda) non c’è traccia. Per la serie “Giovanni si è fermato a Sangemini”. 3

Riforme 2 – Se non piacciono gli accorpamenti fatti, figuriamoci quelli da fare. 8 Consiglieri comunali di Terni hanno presentato, in difesa dell’autonomia dell’azienda Sanitaria (che dovrebbe sparire), un atto di indirizzo. Di indirizzo? Si sta in viale Tristano de Joannuccio e lì rimane. 5

Santi – La vicenda sta ormai coinvolgendo Regione, Province e Comuni. L’ultimo arrivato è Spoleto, dove è stata chiesta l’ennesima modifica dello statuto. Sarà per questo che nella vicina Trevi, per evitare noie, il centrosinistra, alle elezioni, punta su Sperandio?

Tesseramenti – C’è chi dice che le iscrizioni all’Udc siano aumentate del 50% in una sola notte. Visto che quelle del Pd, invece, sono diminuite del 50% in un intero anno, Andrea Rossi, per pareggiare le cose, avrebbe chiesto a Ronconi il nome del lievito che ha usato. Pasticcere 5 e mezzo

La raffica – Una recente indagine rileva che in Umbria i bambini e i segretari di partito soffrono di problemi di “peso” ,  “I cattolici democratici si incontrano a Todi” quelli fascisti non si sa. A Nocera Umbra torna in campo l’ex sindaco del Pci Walter Ruggiti perché “la politica può essere modificata”, le persone no!;  I circoli del Pd di Città della Pieve “scommettono su donne e giovani”, la Snai su Giovagnola e Fallarino,
Per il Pd di Assisi il prossimo è “il direttivo della verità”, i precedenti quelli delle bugie per Cianetti;  Castelluccio sogna la funivia e Norcia una stazione spaziale.