Al Cucinelli di Solmeo, con Opera II la musica va in scena

Martedì 19 marzo, alle ore 21.00 con il concerto dell’accademia Hermans cambiano le regole: i musicisti scompaiono e lasciano la scena ad un mimo

Il tema del concerto sarà uno dei più profondi e sentiti dall’uomo, forse in questo secolo più che mai: la sofferenza nel rapportarsi con Dio e la propria religiosità.

De profundis è il titolo del concerto che coinvolgerà il pubblico con le musiche di Johann Christoph Bach, Nicolaus Bruhns, Johann Joseph Fux, Dietrich Buxtehude, Johann Schop e Franz Tunder eseguite magistralmente dall’Accademia Hermans e dal baritono Mauro Borgioni, uno tra i maggiori specialisti italiani nella vocalità antica e nel canto barocco. Passi biblici, canti e lamentazioni saranno presentati prima del concerto dalla musicologa Silvia Paparelli e la presenza sulla scena di un mimo contribuirà alla comprensione degli stessi. L’attore Graziano Sirci per l’occasione non sarà solo mimo ma metterà a disposizione la sua esperienza teatrale e di regia curando l’intero impianto scenico. Ad affiancarlo nel lavoro la costumista Lara Cerbini e il fotografo Sante Castignani.

Un concerto in forma scenica, dunque, che vuole abbattere le distanze tra il pubblico e la musica “colta”, per renderla più fruibile e vicina anche ai non addetti ai lavori. Il colore scuro e la sonorità medio grave del concerto sarà accentuata dalla presenza del basso e delle viole da gamba. Ma da dove proviene la musica? Sta al pubblico scoprirlo.

Una nuova formula, e un po’ anche una nuova scommessa per la Fondazione Brunello Cucinelli, che punta a rendere più appetibili le opere finora ritenute di nicchia. La musica, si dicono convinti dalla Fondazione, è uno strumento prezioso, in grado di abbattere le differenze culturali, politiche, religiose che ogni giorno si riscontrano nella società e che spesso si trasformano in vere e proprie barriere.

 

Tag: , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: