LAVORO: Interrogazione al ministro Giovannini su Contibuti Figurativi e legge 104

Il deputato del Pdl Pietro Laffranco in un’interrogazione al ministro del Lavoro Prof. Enrico Giovanninisottolinea l’allarme delle famiglie in cui vi sono persone disabili, per le penalizzazioni della riforma Fornero in materia pensionistica riserva ai lavoratori che hanno fruito di permessi mensili ex legge 104/92. Le penalizzazioni interessano coloro che hanno chiesto la pensione anticipata (i cd. “lavoratori precoci”), concessa al di là dell’età anagrafica, che abbiano i requisiti previsti dalla normativa. La situazione è stata resa ancora pi ù difficoltosa con l’introduzione di una deroga alla penalità per chi raggiunge i requisiti entro il 2017 senza avere i 62 anni di età. Tale deroga ha disposto che la suddetta riduzione non trova applicazione limitatamente ai soggetti che maturano il requisito di anzianità contributiva entro il 31 dicembre 2017, qualora la contribuzione ivi prevista derivi esclusivamente da “prestazione effettiva di lavoro”. Dunque, nel caso specifico di coloro che usufruiscono di permessi ex legge 104/92, le nuove regole hanno previsto che, se non vogliono subire una penalizzazione, devono allungare l’attività lavorativa del corrispondente periodo “perduto”. Una beffa se si pensa che la legge 5 febbraio 1992, n. 104 è stata istituita per assicurare e garantire una adeguata tutela ai cittadini disabili, prevedendo alcuni permessi lavorativi, definiti nelle modalità e nei tempi, per il disabile stesso o per il familiare che garantisce assistenza e sostegno. La situazione venutasi a creare con la normativa attuale succitata crea una grave discriminazione per coloro che assistono familiari disabili e che quindi svolgono un ruolo di importante valore sociale, già gravati da situazioni personali difficili. Alla luce di quanto descritto, l’on. Laffranco chiede al ministro se non ritenga opportuno adottare iniziative, anche di tipo normativo, finalizzate a superare le discriminazioni nei confronti di coloro che usufruiscono dei permessi lavorativi ex legge 104/92 e se non ritenga opportuno assimilare alla “prestazione effettiva di lavoro” anche l’astensione dal lavoro riguardante i permessi della suddetta legge.

Tag: , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: