ARMANDO SIRI E IL SUO PIN…”TU SEI LA CHIAVE”

Ilaria Onair

Ilaria Onair

Genovese di nascita ma milanese d’adozione, Armando Siri (10.08.1971), cresciuto con una formazione socialista autonomista (quella dell’ultimo Craxi), si riconosce anche negli insegnamenti del Vangelo e nel libertarismo economico di Hayek. Nel 2010 fonda il Partito Italia Nuova, un progetto politico che non vuole appoggiarsi né a destra né a sinistra. Nella primavera 2011 Siri corre come candidato sindaco del Pin per il Comune di Milano, ma la lista viene esclusa dal Tar per un vizio formale nella raccolta delle firme. Nel 2012 il tentativo si ripete, ma questa volta a Genova. Armando Siri compie i suoi studi a Genova, dove si laurea nella Facoltà di Scienze Politiche. Intraprende la carriera giornalistica, superando l’esame d’ammissione per l’elenco dei Professionisti nel 1998. È stato autore e produttore di programmi Tv prima di intraprendere la

Armando Siri

Armando Siri

carriera imprenditoriale a Milano nelle energie rinnovabili. Ha inoltre scritto tre libri di carattere politico: “La beffa”, “Il sacco all’Italia” e “L’Italia nuova”, si dichiara rivoluzionario e come primo scopo ha a cuore una nuova Costituzione italiana.Tra i punti essenziali del suo programma politico c’è l’abolizione del sistema eurozona e il ritorno alla Sovranità della moneta Nazionale,punto questo,condiviso in toto dalla Lega di Salvini e dalla francese Marine Le Pen.Il ritorno della banca d’Italia a pubblica sotto il controllo del Ministero del Tesoro,e delle banche quali soggetti che potranno disporre di denaro di proprietà dello stato,dato loro in prestito dai cittadini o aziende.L’aliquota unica al 15%,che tutti i cittadini,aziende comprese,pagherebbero allo stato come imposta sul reddito,l’imposta fissa sul costo del lavoro pari ad euro 5000 annui a lavoratore,un nuovo sistema pensionistico più equo e semplificato che porterebbe partito italia nuovatutte le pensioni di vecchiaia e anzianità ad euro 1000 per 13 mensilità.Il risparmio contributivo consentirà,in tal senso,di investire in pensioni integrative,fondi,terreni ecc.E ancora riforme sul sistema scolastico,politico,giuridico e sociale riporatati sul programma del PIN(http://www.partitoitalianuova.it). Qualcuno leggendo e curiosando nel sito potrebbe pensare che “si, tutto molto bello, ma quanto realizzabile? C’è un aforisma di Ezra Pound molto significativo che dice: “I grandi cambiamenti sono i più semplici”. Armando Siri la pensa così, come Le Pen e Salvini. Tentar non nuoce, In un’epoca dove sogni, valori e speranze sembrano persi per sempre, bisogna guardare al nuovo, osservarlo da vicino, sostenere il cambiamento e non dare per scontato che “tanto, non cambierà nulla”. Diamo voce ai rivoluzionari, a chi si mette in prima linea e a chi propone nuove soluzioni.. Siri ha ragione, la CHIAVE siamo noi, noi abbiamo eletto chi è al potere, noi ci siamo fatti schiacciare dal sistema e solo noi possiamo cambiare questo stato di cose, nella speranza che ciò avvenga prima che tutto  marcisca irrimediabilmente in questo Paese ormai alla deriva.

Ilaria Onair

 

 

Annunci

Tag: , , , , , , , , , , ,

2 Risposte to “ARMANDO SIRI E IL SUO PIN…”TU SEI LA CHIAVE””

  1. Scuola di formazione politica Lega Nord & Noi con Salvini | Says:

    […] Armando Siri abbiamo trovato qualche dato in più in un un blog, a firma di una ignota “Ilaria Onair”, nel quale si dice che l’ideatore della […]

    Mi piace

  2. giuliano brighenti Says:

    Tutto questo se fosse cosi applicato manderebbe il paese in rovina piu di quanto non lo sia di gia,uno specifico invito a collegasi sul sito internet http://www.riformaeconomica.it integrata da delucidazione in video questa è la completa revisione della riforma fornero in piena regola.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: