Partito Democratico e caso Renzi

LETTERA APERTA DI MARIO FELICIONI

“I CAPPONI DI RENZI”

Cari democratici credo che occorra dare luogo ad una riflessione, ad un dibattito  attento, costruttivo, privo di preconcetti all’interno del Partito dopo “l’evento” dei cosiddetti “Rottamatori” della Leopolda  di Firenze. Personalmente ritengo Renzi un amministratore capace, anche alla luce di recenti sondaggi che lo vedono tra i sindaci più graditi in Italia, un ottimo comunicatore i suoi interventi sono fluidi, apparentemente anticonvenzionali, lucidi, coinvolgenti. Ma ho anche la percezione, il sesto senso che sia un soggetto ambizioso, desideroso di gloria, vanitoso, spregiudicato, aggettivi pericolosi se accostati ad un politico insomma non vorrei che chi giustamente vuole pensionare D’Alema non ne divenga poi la giovane copia. Ho ascoltato con attenzione le conclusioni della Leopolda e pur mantenendo le  mie personali convinzioni sul personaggio-fenomeno Renzi trovo motivi di condivisione su alcuni passaggi, specie quando dice che uno statista quando governa non guarda alle prossime elezioni ma deve cercare di guardare al futuro delle generazioni che verranno. O quando dice che i nostri nonni e padri ci hanno lasciato con una casa un conto in banca, delle sicurezze, insomma un certo benessere, mentre i nostri nonni-padri politici sono andati a mangiare al ristorante e ci ha lasciato il conto da pagare, ossia l’irresponsabilità nel creare un debito pubblico che graverà su di noi e le generazioni che verranno. Oppure quando dice che il centrosinistra  deve dividere chi vive di finanza da chi fa impresa da chi ha voglia di rischiare da chi vive di rendita, e questo proposito non posso non ricordare che  vivo personalmente  sulla mia pelle il fatto che oggi sempre più spesso la finanza rovina l’impresa e chi come me lavora per quell’impresa. Ho condiviso anche quando dice che dobbiamo scrivere tutti insieme una nuova storia e questo lo devono fare i pionieri e non i reduci, ma attenzione non dobbiamo mai dimenticare, mai buttare alle ortiche le nostre radici perché altrimenti avremo creato un partito senza  basi solide, senza valori,  avremo creato in sintesi un PDL di sinistra.

nota di redazione: la lettera è molto lunga, per l’argomento trattato merita di essere pubblicata per intero, ma  per ragioni di opportunità editoriale l’abbiamo divisa in due parti, ci scusiamo con l’autore ed i lettori, ma promettiamo di pubblicare presto la seconda parte.

Tag: , , , , , , , , , ,

Una Risposta to “Partito Democratico e caso Renzi”

  1. Salvatore Says:

    Posso chiedere ai Comitati formati e che si stanno formando per le Primarie del PD dell’Umbria come mai i 5 candidati del PD (che vanno tutti maggiormente per il mantenimento del settore pubblico e meno per quello privato) hanno scelto di fare un CONFRONTO TELEVISIVO PUBBLICO in una rete/canale Privata che non è possibile vedere dai comuni cittadini? Questi incontri utili a TUTTI I CITTADINI non era opportuno trasmetterli nei canali Tv del Popolo, ovvero di quel popolo che salda il tributo chiamato volgarmente Canone Rai? Ricordo ai cinque candidati del PD oltre ai loro Comitati che il popolo già non riesce a mangiare e figuriamoci a pagare il canone Rai, con tutte le tasse che Monti sta mettendo e con le disoccupazioni e cassa integrazioni che aumentano … ma dato che ai candidati alle Primarie del PD questa situazione è sfuggita penso che nessuno di loro partecipi attivamente alla vera e reale società e non comprenda cosa vuol dire “vivere” in epoca di crisi. Per quanto mi riguarda non ho Sky, non ho potuto ascoltare alcun confronto dei candidati del PD. Sono solo un “povero cristo” abbonato Rai (fortuna che riesco ancora a pagarlo) e non posso permettermi Sky. Grazie PD, siete veramente con il popolo … benestante di Sky. Vedo un ottimo futuro con il PD.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: