Comune di Perugia, Spending Review, marcia a tappe forzate

Minimetrò_primopianoLa  polemica sul bilancio comunale risente fortemente del clima di campagna elettorale per le regionali nel quale siamo oramai entrati. I consiglieri di opposizione, nella precedente consiliatura, evidenziarono con forza la difficile situazione dei conti e avanzarono con determinazione suggerimenti e proposte rimasti purtroppo inascoltati. Come inascoltati furono al tempo gli appelli a desistere dalla realizzazione di un’opera come il Minimetrò che avrebbe gravato come un macigno sul bilancio comunale.

La Giunta Romizi ha messo in atto misure concrete di riduzione della spesa. La riorganizzazione della macchina comunale, la reinternalizzazione del servizio di riscossione della Tosap, la reinternalizzazione di alcuni servizi accessori ed opzionali svolti prima da Gesenu, il trasferimento di uffici comunali da locali sui quali si pagavano affitti sono azioni che questa amministrazione ha attuato esercitando a pieno la responsabilità di governo.

Così come un capitolo a parte hanno le aziende partecipate  (Gesenu ed Umbra Acque su tutte) che dovranno esercitare la loro azione in maniera più efficace e meno onerosa per i cittadini, dove il socio privato non potrà più godere di quella assoluta autonomia gestionale, con il socio pubblico più interessato a creare consenso, con ricadute negative in bolletta e nel bilancio comunale, cosa che è accaduta in questi ultimi anni.

Ora c’è la relazione sulla spesa dell’Assessore Francesco Calabrese: un documento importante, frutto di un lungo lavoro durato oltre sei mesi, con una serie di incontri avuti con tutti i responsabili dei centri di costo, la quale elenca una serie di provvedimenti che, se messi in campo, garantiranno una significativa riduzione delle uscite correnti. Pur con tutte le cautele possibili e le dovute attenzioni in termini di ricadute sui servizi alla persona, quelle misure andranno perseguite e sostenute senza esitazioni, il tempo dei rinvii attuato dalle precedenti amministrazioni, è oramai scaduto da molto tempo.

Per questo, abbiamo deciso di organizzare una serie di incontri con i cittadini per illustrare i risultati di questo percorso che insieme a loro è stato possibile realizzare. Questa volta saremo noi ad andare nei quartieri per condividere insieme ai perugini la relazione sulla spending review e sull’azione di governo che dovrà seguire questa amministrazione per i prossimi 9 anni.

Inizieremo venerdì 24 aprile a Ponte San Giovanni e così di seguito tutti i venerdì fino al 3 luglio a Case Bruciate, dove l’Assessore Francesco Calabrese, il nostro gruppo consiliare ed altri amministratori incontreranno i perugini per illustrare, discutere e condividere il percorso dell’azione amministrativa che avrà necessariamente come punto di partenza e di riferimento la relazione sulla spending review.

 Otello Numerini – Capogruppo Progetto Perugia-Romizi Sindaco

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: